Autore: Daria Scarpitta

Giornalista 105TV

Grande emozione a Policastro per il ritorno a mille anni di distanza delle spoglie di San Pietro Pappacarbone, compatrono della Diocesi di Teggiano-Policastro. Nel pomeriggio di giovedì la teca con i resti del santo proveniente dalla Badia di Cava de’ Tirreni è stata accolta presso il Monumento dei Caduti dal vescovo mons. Antonio De Luca, il parroco di Policastro Don Pietro Scapolatempo, diversi sacerdoti della Diocesi, l’amministrazione comunale e i fedeli pronti ad immortalare lo storico momento. La figura di San Pietro, celebrata in almeno tre affreschi della Cattedrale di Policastro come protettore, è stata emblema di rinascita per la…

Leggi tutto...

“In merito alle opere realizzate non ci assumiamo responsabilità”. Così la ditta Cofem, aggiudicatrice dell’appalto sui lavori antierosione nell’area ex Agip di Sapri , scrive in una missiva alle figure competenti e per conoscenza al Comune stesso. Parole preoccupanti, tanto più perché espresse da una figura direttamente coinvolta nella realizzazione di quelle opere da cui a quanto pare  ora cerca di prendere le distanze . E’ questa la missiva, di cui si vocifera da un po’, che sta destando allarme  nella stessa opinione pubblica già perplessa sul progetto e sui risultati attesi in termini di recupero effettivo della spiaggia. In…

Leggi tutto...

La Tunisia divenuta discarica per i rifiuti italiani. Nell’inchiesta della Procura di Potenza si fa chiarezza sullo scandalo dei 213 container di rifiuti speciali campani attualmente allocati a Persano che erano alla base di un accordo vantaggioso di smaltimento conclusosi a Polla e riportante l’autorizzazione della Regione Campania. Ai domiciliari è finito il funzionario regionale che l’ha concessa Vincenzo Andreola, 67 anni originario di Aquara, mentre altri due dirigenti della Regione risultano indagati per omesso controllo. La famiglia Palmieri, titolare della Sra di Polla che nel settembre 2019 si accordò per trasferire 8 mila rifiuti da Polla al porto maghrebino…

Leggi tutto...

Rifiuti speciali trasferiti illegalmente dall’Italia alla Tunisia. Nuovi arresti e provvedimenti nell’ambito dell’inchiesta partita da Polla e che già aveva condotto alle manette un ex ministro Tunisino. La Procura di Potenza ha coordinato l’inchiesta che ora ha portato a 9 arresti, 5 in carcere e 4 ai domiciliari,  tra cui un funzionario della Regione Campania, al sequestro di tre aziende e all’iscrizione nel registro degli indagati di 16 persone . Dalle prime ore di questa mattina nelle province di Napoli, Salerno, Potenza e Catanzaro la Dia e I carabinieri per la Tutela Ambientale di Napoli hanno dato esecuzione ai provvedimenti…

Leggi tutto...

Resta alta l’attenzione  sui lavori fermi nell’area ex Agip a Sapri. L’opposizione ha chiesto di poter visionare tutti i documenti  in entrata e in uscita tra Comune, direttore dei lavori e direzione tecnica dell’impresa esecutrice proprio per chiarire che cosa è avvenuto negli ultimi due mesi da aver determinato lo stop agli interventi. Il progetto è stato più volte  definito come sperimentale dal sindaco Antonio Gentile ma ha aperto un dibattito nell’opinione pubblica, forse anche a causa della superficiale conoscenza dell’intervento. A spiegarlo più nel dettaglio alla nostra emittente è stato il geologo Romeo Toccaceli  che ha preso parte alla…

Leggi tutto...

Lavori fermi da circa due mesi sul litorale di Sapri, dove è in atto l’intervento antierosione che rientra nel più ampio progetto di risanamento idrogeologico e idraulico promosso dall’amministrazione comunale per un ammontare di 1 milione e 200 mila euro. I consiglieri di opposizione di Siamo Sapri  con una missiva al Responsabile dell’Ufficio tecnico, ing. Ciorciaro hanno chiesto chiarimenti  sui motivi che hanno portato alla sospensione prolungata dei lavori . Dopo infatti un periodo di intensa attività ch aveva richiamato numerosi curiosi sul lungomare e aperto un vivace dibattito nella cittadina sugli esiti di quello che è stato definito dal sindaco…

Leggi tutto...

Si avvia alla conclusione l’anno giubilare indetto per i 900 anni dalla morte di San Pietro Pappacarbone, vescovo di Policastro nell’XI secolo che dallo scorso 4 marzo ha regalato un percorso speciale di preghiera e perdono per i fedeli portando anche a visite approfondite della cattedrale dove sono custoditi diversi affreschi che lo ritraggono. Giovedì 29 febbraio è atteso l’arrivo delle spoglie del Santo dalla badia di cava dove fu abate . La storica cattedrale di Policastro da circa 150 anni custodisce già delle reliquie di San Pietro Pappacarbone .

Leggi tutto...

Via alla liquidazione dei ristori per gli allevatori di suini del Vallo di Diano provati dalla peste. La Regione Campania ha emanato nei giorni scorsi il decreto  che porterà finalmente ad elargire circa 900 mila euro, a titolo di indennizzo per le perdite economiche subite, sia alle ditte commerciali che agli allevatori familiari di suini, costretti a sottostare alle precauzioni e ai dettami disposti per evitare il diffondersi della peste suina africana. Si attende  dunque a momenti l’accredito delle somme previste . Otto le aziende tra Basso Cilento e Vallo di Diano che saranno beneficiarie dei ristori. Per 4 di…

Leggi tutto...

“Il Governo Meloni tradisce il Sud”. E’ questa la scritta che campeggia sui manifesti  fatti affiggere nei capoluoghi di Salerno, Avellino e oggi Napoli e altre città campane. E su questi si concentra ora lo scontro istituzionale tra Governo e Regione Campania. Non tanto per il contenuto, le rivendicazioni sulle promesse mancate e sul blocco dei fondi per il Sud su cui già c’era stato attrito, quanto sul quello sfondo blu e quel logo della Regione Campania che campeggia sui manifesti. “De Luca usa la Regione come se fosse proprietà privata- accusa il senatore di Fratelli d’Italia Iannone- Per questa…

Leggi tutto...