Contenuto Principale

Coni, Nicola Cogliandro “Stella d’oro”: da Policastro sul podio nazionale.

La Stella D’Oro del Coni splenderà anche a sud di Salerno.  A ricevere il prestigioso riconoscimento che premia chi si è distinto nel dare lustro allo sport italiano sarà Nicola Cogliandro, presidente del Club Canoa Kajak di Policastro, tra i massimi promotori della disciplina in provincia di Salerno, nonché fiduciario locale del Coni per il Basso Cilento  e delegato per la canoa Discesa e Slalom nel consiglio regionale Fick Campania.  Cogliandro è dal 1978 che opera nel mondo della canoa italiana. Eletto Presidente, dopo sei mesi dalla fondazione, della prima Società di canoa del Golfo di Policastro, il “Club Nautico Sportivo sez. canoa”, lo diresse e lo inserì nel gotha della Canoa Italiana nella specialità della Discesa e dello Slalom, mantenendo la Presidenza fino al 1987. Poi per una serie di vicende legate anche ai rivolgimenti politici locali abbandonò quel gruppo sportivo e  fondò una nuova realtà, il “Canoa Kayak Policastro Bussentino”, da subito affiliato alla Federazione,  che ha da poco festeggiato 34 anni di ininterrotta attività agonistica. Il club anche quest’anno,  nonostante le difficoltà legate al Covid 19, è riuscito a disputare  una gara nella specialità Discesa Sprint a Laino Borgo (CS) in Calabria, sulle acque del Fiume Lao. Per  la lunga e ininterrotta attività agonistica, per i risultati conseguiti in campo nazionale e in particolar modo in campo giovanile, il Canoa Kayak Policastro Bussentino è stato insignito nel 2013 della Stella di Bronzo al Merito Sportivo. Diversi gli incarichi ricoperti da Cogliandro in tutti questi anni  nella Federazione Italiana Canoa Kayak a livello nazionale e anche campano. Il dirigente sportivo è arrivato a ricoprire più volte, l’ultima nel quadriennio 2016-2020, l’incarico di vicepresidente del comitato regionale.  Questa intensa attività gli è stata riconosciuta nel corso degli anni dal Coni che lo ha già insignito della Stella di Bronzo e di Argento. Ora il massimo riconoscimento, la Stella D’Oro la cui cerimonia di consegna si svolgerà non appena le condizioni dell’emergenza sanitaria in corso lo  consentiranno.  Il Coni ha deciso di assegnarla  a Cogliandro, si legge nella lettera di accompagnamento,  “quale giusto riconoscimento per l’attività svolta per tanti anni in favore dello sport…nella certezza che continuerai  ad operare a favore del movimento sportivo con limpegn e la professionalità che ti hanno sempre contraddistinto”.

 

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.