Contenuto Principale

Villammare, gli avevano rubano un gratta e vinci da 50 mila euro. Oggi la consegna davanti le telecamere di " Pomeriggio 5 ".

A Pomeriggio 5 l’anziano di Vibonati derubato del «gratta e vinci»: carabinieri lo riconsegnano

 

 

Pensava di aver perso per sempre il suo "Gratta e Vinci" da 50 mila euro, ma lo ritrova grazie ai carabinieri: è la storia di un pensionato di 73 anni di Vibonati, in provincia di Salerno. L'uomo, come raccontato oggi a "Pomeriggio Cinque", su canale 5, si era visto sottrarre il tagliando da due 21enni di Caselle in PIttari che avevano assistito alla vincita. La coppia di amici hanno rubato il tagliando dalla casa dell'anziano, all'interno della quale sono entrati facendosi aprire la porta, dato che il 73 enne li conosceva. Per questo non ha esitato ad ospitarli.   Dopo aver presentato denuncia in caserma, i carabinieri sono riusciti a individuare i due 21enni proprio mentre si stavano dirigendo verso una ricevitoria di Padula per riscuotere i soldi.  I due 21enni  sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. Denunciato per ricettazione anche un imprenditore di Montesano sulla Marcellana che avrebbe avuto l'incarico di riscuotere il biglietto, la cui liquidazione era stata nel frattempo bloccata dall'Agenzia dei Monopoli

In collegamento con la trasmissione di Canale 5, i carabinieri hanno hanno restituito al legittimo proprietario il tagfiando da 50 mila euro: "Sono molto contento - ha detto l'uomo in collegamento con Barbara d'Urso mentre mostrava radioso il biglietto - volevo ringraziare i carabinieri che mi hanno aiutato a recuperare questi soldi".

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.