Contenuto Principale

Sapri, tavolini della discordia. In Procura la denuncia de " la Nuova Fregata " . E dal comune arriva il permesso.

 

Arresto a Sapri: Assale i carabinieri durante un controllo - Trekking TV

Detto fatto. Il titolare della pizzeria “ La nuova Fregata “ ha presentato denuncia contro la mancata autorizzazione,da parte del comune di Sapri,  alla collocazione di tavoli e sedie davanti al suo locale. Ma il caso ha voluto che poco dopo la deposizione dell’esposto presso la locale stazione dei Carabinieri il comandante dei vigili urbani pubblicasse l’ordinanza contenente anche il permesso richiesto dall’imprenditore. Tutto è accaduto venerdì mattina. Dopo oltre un mese di corrispondenza tra il titolare del locale e il capo della polizia municipale, il primo ha presentato in caserma l’esposto, quattro pagine che sintetizzano tutto il carteggio  e i contenuti dei whatsapp che da giugno e fino al 22 luglio sono intercorsi tra lui e  il comandante. Secondo l’imprenditore “ le autorità preposte del comune e del responsabile della polizia municipale è gravemente discriminatorio, illegittimo e frutto di grave abuso oltre che foriero di rilevante danno economico per la sua attività “ . I carabinieri dovranno ora trasferire gli atti alla Procura che, sulla base degli stessi, dovrà decidere se procedere nell’indagine o archiviare il caso . Il titolare del locale chiede alla giustizia di verificare se ci sono responsabili ed eventualmente di procedere nei confronti degli stessi. Nella denuncia ha anche precisato che si riserva di agire, in ogni caso, ai fini del risarcimento dei danni subiti in ragione delle illegittimo mancato rilascio della richiesta di autorizzazione” . Intanto da oggi La Nuova Fregata può servire i  suoi clienti anche all’esterno del locale. Secondo quanto previsto nell’ordinanza in quella via, Vallone Ischitello, in cui insiste la pizzeria in questione, entra in vigore la zona a traffico limitato con divieto di sosta e transito ad eccezione dei residenti e dei titolari di passi carrabili, tutti i giorni dalle 20 alle 24.

Antonietta Nicodemo 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.