Contenuto Principale

Bandiere Blu 2022. Il Cilento perde due riconoscimenti e ne guadagna 1. Escono Sapri e San Mauro, entra Ispani.

Assegnate le Bandiere Blu: ecco le 'magnifiche undici' del Cilento - Info  Cilento

210 località rivierasche e 82 approdi turistici italiani potranno fregiarsi del riconoscimento Bandiera Blu 2022.  427  le spiagge premiate , circa il 10% di quelle che hanno ottenuto il riconoscimento a livello mondiale. Ci sono 9 Comuni  in più rispetto ai 201 dello scorso anno: 14 sono i nuovi ingressi, e ben 300 gli enti che hanno iniziato questo percorso anche se poi non tutti sono arrivati a fregiarsi del vessillo. 5 purtroppo i Comuni non confermati in Italia  di cui 2 proprio a sud di Salerno. San mauro Cilento e Sapri infatti  perdono, dopo anni di conferme, la Bandiera Blu. Il Cilento dunque cala nelle sue performance e delle 13 bandiere dell’anno scorso ne conferma 11 Capaccio,  Agropoli ,  Castellabate, Montecorice, Pollica , Casal Velino, Ascea, Pisciotta,  Centola,  Camerota,  Vibonati. La 12esima è quella del Comune di Ispani che, dopo lo stop dello scorso anno legato alle vicende politiche e al commissariamento ,torna a vedere premiata la spiaggia e il mare di Capitello. L’altra località salernitana riconosciuta è Positano.La Campania si conferma dunque  seconda regione in Italia quanto a bandiere dopo la Liguria. In totale ne riceve 18, una in meno dell’anno scorso che però non le fa perdere la seconda piazza guadagnata nel 2021 questa volta però ex aequo con Toscana e Puglia in rimonta.  Acque di balneazione eccellenti sulla base dei risultati dell’Arpac, depurazione efficiente, percentuali elevate di raccolta differenziata, aree pedonali e ciclabili, servizi, iniziative di educazione ambientale, turismo sostenibile:  sono questi in sintesi i 32 criteri in base ai quali anche quest’anno sono stati assegnati i riconoscimenti che puntano a spingere le amministrazioni locali all’impegno per risolvere le problematiche relative alla gestione del territorio.Per il 2022 inoltre è stato  inserito un nuovo parametro: l’impegno sociale e l’inclusività.  Sono 9  invece in Campania gli approdi turistici che hanno saputo fare scelte di sostenibilità premiati. Ma anche qui il Cilento perde un riconoscimento, e da 5 approdi premiati nel 2021 passa a 4. Il porto di Casal Velino non ce la fa ad ottenere anche quest’anno il premio della FEE. Restano confermati invece gli approdi di Agropoli, Acciaroli, Palinuro e Marina di Camerota. Infine in Basilicata  continuano a sventolare  anche per il 2022 le 5 bandiere blu assegnate ogni anno  per le spiagge, tra cui anche quella storica di Maratea.

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.