Contenuto Principale

Cilento, giornata di incendi dolosi. In fiamma anche il costone sulla baia del Buondormire.

Vigili del Fuoco, l'impegno sui diversi scenari emergenziali | Ministero  dell'Interno

 

Giornata di incendi quella di ieri nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Il più pericoloso è divampato sul costone sovrastante la baia del Buondormire, lungo la costa di Palinuro. Le fiamme hanno rischiato di raggiungere il Kings Residenze Hotel, una delle strutture ricettive più note e ricercate  della costiera cilentana, proprio perché a ridosso della preziosa spiaggia. L’intervento immediato dei vigili del fuoco del distaccamento di Policastro ha evitato che il rogo si estendesse fino al residence e invadesse una vasta area della collina. Nessun danno alla struttura, quindi, ma sono andati distrutti diversi ettari di macchia mediterranea. Mentre erano alle prese con l’incendio al Buondormire i vigili del fuoco sono stati chiamati a spegnere un altro rogo.  Sempre nel corso della mattinata di ieri, infatti, le fiamme sono divampate sul costone sovrastante la nota località Isca della Contessa, tra Palinuro e Marina di Camerota e in un’area impervia della costa della Masseta nel comune di San Giovanni a Piro. Tutti luoghi simbolo dell’area protetta e aree inaccessibili. Ora si attende la relazione dei pompieri per risalire agli eventuali responsabili. Sicuramente si tratta di incendi dolosi. Difficile immaginare che nel giro di poche ore più punti della costa siano stati interessati da un processo di combustione, soprattutto dopo le piogge dei giorni scorsi. In serata le fiamme sono divampare anche su una collina di Ispani dove insistono alcune abitazioni, messe in salvo dall’intervento dei caschi rossi.  

 

 antonietta nicodemo 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.