Contenuto Principale

Sapri, la lotta per l'alta velocità arriva a Roma. Il Comitato ha incontrato il viceministro.

 

 
 

eri il vertice a Roma con il vice ministro alle infrastrutture Alessandro Morelli e venerdì prossimo l’incontro con il consigliere regionale ai trasporti Luca Cascone. Due traguardi raggiunti dal comitato di lotta per l’alta velocità a Sapri. Il rappresentate del governo ha ricevuto una delegazione del comitato e di amministratori locali. A Morelli è stato dimostrato, in due ore, che il progetto che Rfi intende realizzare, non tiene conto degli indirizzi principali del Pnrr. A partire dal punto che chiede progetti inclusivi . << Il nuovo tracciato dell’alta velocità – è stato detto - esclude l’intero Cilento >>. Per Morelli è importante conoscere i flussi previsti da Rfi con il progetto che intende realizzare,  per comprendere se sono superiori rispetto a quelli pronosticati per l’alternativa 2, quella per la quale si batte il comitato. Prevede l’attraversamento del Vallo di Diano e poi la deviazione per il Golfo di Policastro. Morelli si è impegnato a promuovere un incontro con il Ministro Giovannini. Il 26 novembre a Salerno, presso la sede della Provincia, si terrà il summit promesso al comitato dal Presidente Strianese e dal suo vice Stanziola. Parteciperanno l’on Piero De Luca e il consigliere regionale Cascone. Quest’ultimo è da mesi che il comitato prova ad incontralo. Ad oggi non si conosce la posizione del governo campano sull’alta velocità e il perché non si è mai opposta all’esclusione del Cilento

 

 Antonietta Nicodemo 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.