Contenuto Principale

Emergenza Covid, impennata di casi a Vibonati. Chiude un'attività a Marina di Camerota.

COVID-19 - Wikipedia

Impennata di contagi a Vibonati. Nel giro di un paio di giorni i numeri dei positivi hanno sfondato la ventina. Solo 5 giorni fa erano  3 i casi nella cittadina, una famiglia di turisti, poi i numeri sono cresciuti rapidamente. Prima altri tre casi, poi nella giornata di ieri il numero è raddoppiato arrivando in totale a 13, infine  la comunicazione di altri 6 tamponi positivi nella serata di venerdì e due nella mattinata di sabato. In totale 21 contagi Covid che riguardano , a parte la famiglia di turisti,  cittadini di Vibonati e di Villammare, 7 non avrebbero alcun legame tra di loro ma per 13, per lo più ragazzi, si pensa che ci possano essere stati dei contatti tra comitive. Stanno comunque bene, sono stati ricostruiti tutti i casi collegati. In queste ore diversi sono i tamponi eseguiti, di cui si attende l’esito già in serata. Il focolaio dovrebbe essere circoscritto. L’amministrazione comunale ha già attivato la protezione civile  per l’approvvigionamento alimentare e farmacologico dei nuclei familiari in isolamento . Sulla pagina fb è possibile reperire i numeri a cui si può telefonare. “Invitiamo quanti presentino tosse o sintomi influenzali a non uscire di casa- dicono dal Comune- e a contattare il proprio medico curante. Continuiamo ad indossare le mascherine all’aperto, a mantenere le distanze interpersonali e a igienizzare spesso le mani.” I numeri crescono un po’ ovunque nel Golfo di Policastro. A Marina di Camerota sono stati riscontrati tre casi postivi. Si tratta di persone appartenenti allo stesso nucleo familiare , due delle quali collegate ad un’attività  che è stata chiusa in attesa dell’esito dei tamponi sui dipendenti e dell’avvenuta sanificazione dei locali. La notizia arriva a distanza di quasi una settimana  da quella che annunciava la chiusura di un ristorante a Marina di Camerota collegata alla positività di sei cittadini, 5 di Lentiscosa e uno di Licusati . Quest’ultima attività dovrebbe riaprire nei prossimi giorni all’esito dei tamponi. I  contagiati stanno tutti bene.  Intanto Ispani e San Giovanni a  Piro restano Covid free.

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.