Contenuto Principale

Bussentina, incidente stradale. Centauro di Teggiano perde un braccio.

 

 

 

 
 
 
 
2:03ORA IN RIPRODUZIONE
 

Grave incidente stradale sulla Bussentina al bivio per Torre Orsaia. Ad avere la peggio un ragazzo di Teggiano. Nel sinistro ha perso il braccio destro. In eliambulanza è stato trasferito a Salerno presso l’ospedale Ruggi D’Aragona. La prognosi è riservata.  L’incidente è avvenuto intorno alle 9,45 tra una Golf guidata da un 38 enne di Sanza  e una kawasaki con in sella il 26 enne teggianese. Pare che entrambi i veicoli viaggiassero nella stessa direzione, dal Golfo di Policastro verso il Vallo di Diano. Per ragioni ancora da accertare si sono scontrati e a seguito dell’impatto, la moto è finita fuori  strada mentre  il centauro dopo un bel volo è finito violentemente sull’asfalto. La superstrada è stata immediatamente interdetta per alcune ore  su entrambe le corsie per consistere i lavori necessari per  liberare la carreggiata dai mezzi incidentati e dai feriti. L ‘equipe del 118 guidata dalla dottoressa Stoduti ha immediatamente provveduto a stabilizzare il giovane di Teggiano, in attesa dell’elisoccorso, e ad accertare le condizioni dell’automobilista, che dal sinistro ne è uscito illeso. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia stradale del distaccamento di Sapri per i rilievi necessari a risalire alla causa dell’incidente e quindi alle responsabilità .  E’ probabile che quanto accaduto sia il frutto di un sorpasso azzardato, ma questa è solo una delle ipotesi da accertare tenendo conto delle verifiche effettuate e delle testimonianze raccolte dagli agenti del comandante Mimmo Fierro, a cui è affidata l ‘indagine. La Golf e la kawasaki sono stati posti sotto sequestro . I due veicoli sono stati recuperati da un carro attrezzi della Colicchio Group che, scortato dalla Polstrada, ha raggiunto il deposito dove rimarranno fino a nuove disposizioni da parte dell’autorità giudiziaria . Ora l’attenzione è rivolta alle condizioni di salute del ragazzo . In apprensione l’intera comunità di Teggiano dove probabilmente il centauro stava  facendo rientro il ragazzo .Mentre il giovane sanzese pare stesse svoltando a sinistra per raggiungere la sua azienda di calcestruzzo  situata in un’area antistante la Bussentina.

 

antonietta nicodemo 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.