Contenuto Principale

Sapri, il mare torna balneabile. Rimossi i divieti dalla spiaggia sul lungomare. Nuove critiche dell'opposizione.

 

 Cancellata la spiaggia pubblica del Lungomare di Sapri": al via una  petizione - Info Cilento

Revocato il divieto di balneazione sul lungomare di Sapri. Le operazioni di campionamento effettuate lo scorso 28 aprile hanno dato esito favorevole e lunedì scorso il Sindaco ha disposto la rimozione dei cartelli che vietavano i tuffi in quello specchio d’acqua, l’unico nel cuore della città.  Il divieto di balneazione era comparso nei giorni scorsi dopo i prelievi del 19 aprile che accertarono la presenza elevata di batteri ed eterococchi intestinali. Valori che sono rientrati nei limiti consentiti . Anche su questo episodio il capogruppo dell’ opposizione Giuseppe del Medico ha avuto da ridire. << E’ dal 30 aprile –spiega -  che sul sito dell’Arpac risulta che il mare di Sapri è balneabile . Con un po’ di attenzione in più si poteva evitare di mantenere quei bruttissimi cartelli durante il ponte del primo maggio, con tanti turisti che hanno affollato il lungomare >> . Mentre il sindaco ha ritenuto attendere la comunicazione ufficiale dell’Arpac , che è giunta in municipio con pec lunedì alle 16,22 . Sul punto del Medico  ribatte : << La pubblicazione sul sito dell’Arpac  dei dati sullo stato delle acque di balneazione risponde all’esigenza di fornire in tempi rapidi alle istituzioni e all’utenza i datyi sulla qualità del mare. Dunque i dati sul sito Arpac sono ufficiali, potevano rimuovere i cartelli gia la scvorsa settimana>>. Al di la del braccio di ferro politico ci sono gli operatori turistici che già hanno subito danni dai cartelli, ora rimossi. Per una serena ripresa della stagione balneare confidano in un monitoraggio costante e in interventi che possano favorire al più presto la risoluzione delle cause dei continui inquinamenti. Intanto la città di Sapri si prepara a ricevere la bandiera blu d’Europa. Non dovrebbe mancare nella lista dei premiati per l ‘edizione 2021. La Fee consegnerà i vessilli lunedì prossimo 10 maggio alle 11. Alla costiera cilentana lo scorso anno ne furono assegnate 13.

 

Antonietta Nicodemo 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.