Contenuto Principale

Vallo, doppio lutto. Scomparsa a 20 anni nipote dei Cobellis. Addio all'infermiera rimasta ferita nell'incidente stradale sulla s.s.18.

 

 

 

 

Lutto nella nota famiglia Cobellis di Vallo della Lucania. Sabato scorso ha dovuto dire addio a Francesa Procaccini. Una ragazza di soli 20 anni che è stata colpita da un’ aneurisma cerebrale. La tragedia che si è consumata a Napoli dove viveva da sempre insieme alla famiglia. Il legame di Francesca con la cittadina cilentana era dovuto alla madre, la dottoressa Gilda Cobellis. I funerali sono stati celebrati sabato scorso a Napoli . Domenica il feretro ha raggiunto Angellara,  di cui è originario il nonno, l’ ex deputato Giovanni Cobellis, padre della mamma della sventurata 20 enne. Questa mattina nella chiesa della piccola frazione si e tenuta una breve cerimonia per l’ultimo saputo prima della sepoltura nel locale cimitero. La stessa comunità salernitana  è stata compita da un'altra tragedia,anche questa consumatasi sabato scorso. A seguito di un incidente stradale, avvenuto  sulla statale 18 nei pressi dello svincolo per Vallo Scalo sulla Cilentana, è deceduta la 64 enne Vincenza Sica . La donna è stata sottoposta ad un delicato intervento presso l’ospedale vallese  ma purtroppo non è bastato a salvarle la vita . Il suo cuore ha cessato di battere nella notte tra sabato e domenica. Fuori pericolo tutte le altre persone rimaste coinvolte nel sinistro. Vincenza, infermiera in pensione, era a bordo di una Fiat 500 x.  Mentre dalla Cilentana si immetteva sulla statale 18 la macchina si è scontrata frontalmente con un autobus.  La donna,  era seduta sul sedile passeggeri anteriore, alla guida c’era una delle figlie, l’ altra era sul sedile anteriore insieme a due nipotini. Tutti è quattro guariranno nel giro di pochi giorni . Illeso il conducente del pullman.

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.