Contenuto Principale

36 autori raccontano il lockdown. Sabato il nuovo libro della Scarenz "Tempo sospeso - #Vitain40ena" al Festival della Cultura di Lagonegro.

36 autori, 36 storie e riflessioni  su un tempo straordinario che ha lasciato tutti come sospesi: la pandemia dovuta al coronavirus e quei mesi di lockdown forzato che hanno portato a fare i conti con se stessi e con il proprio futuro. La Scarenz Editore non si è fermata neppure in quel periodo lanciando un contest letterario  perché scrittori, giornalisti, insegnanti ma anche gente comune tratteggiassero e fermassero su carta il vissuto di quel periodo. In tanti hanno risposto, da ogni parte d’Italia. Tra di essi sono stati selezionati 34 autori provenienti da Trieste, Modena, Milano, da una città tristemente colpita dalla pandemia come Bergamo, ma anche da Napoli, Bari, dalla provincia di Salerno, da Cosenza, Taranto e dal potentino. Tutti insieme sono andati a comporre l’antologia   dal titolo “TEMPO SOSPESO-#VITAIN40ENA” che costituisce l’ultimo volume della collana narrativa edito dalla Scarenz. Una collezione unica di storie, osservate attraverso un writing time (vraiting taime) che delinea al meglio il periodo trascorso evidenziandone aspetti, considerazioni, paure ma anche speranze. Il  volume si completa con immagini dipinte da artisti e bambini . Tra i racconti inseriti nel libro anche quello scritto dalla giornalista di 105 Tv Daria Scarpitta dal titolo “L’ultima dea”. “TEMPO SOSPESO-#VITAIN40ENA”  disponibile sugli store online e sul sito www.scarenz.it , verrà presentato nel corso del Festival della Cultura in programma a Lagonegro questo weekend. Sabato 1 agosto presso Palazzo Corrado alle 18, si discuterà del libro e dei suoi significati alla presenza di alcuni degli autori . Dopo i saluti dell’assessore alle pari opportunità del Comune di Potenza Marika Padula, interverranno il presidente della Scarenz editore Angelo Scarpitta  e il vicepresidente della fondazione Cicerone  Lucio Libonati. Coordinerà l’incontro  la professoressa Agnese Belardi, presidente del circolo letterario Donata Doni  di Lagonegro. La Scarenz con questo volume continua a sviluppare il progetto autori che l’ha portata, negli otto anni trascorsi dalla sua nascita, a consolidare  4 collane e promuovere numerosi scrittori.

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.