Contenuto Principale

Concorsi per il personale. Sapridemocratica chiede gli atti dell'assunzione di un geometra. "Necessario dopo le accuse di imparzialità da parte della D'Agostino".

Risultati immagini per Sapridemocratica

“Alcune assunzioni si devono fare, altre assunzioni non si devono fare…La consigliera D’Agostino squarcia il velo sui procedimenti della Giunta Municipale.” Con questo duro atto d’accusa Sapridemocratica commenta l’affondo alla maggioranza della consigliera, che in una lettera aveva dissentito sulla procedura di stabilizzazione avviata dal Comune di Sapri per ricoprire due posti, di cui uno riservato ai vigili urbani. Il gruppo di opposizione, alla luce  di quanto emerso, ha deciso di vederci chiaro anche sull’assunzione  a tempo indeterminato di un geometra, procedura questa invece già espletata. “ All’indomani dell’assunzione del geometra Antonio Pugliese- dicono dalla minoranza-  i consiglieri  comunali di Sapridemocratica hanno fatto richiesta di tutti gli atti della procedura concorsuale, preso atto delle gravi accuse lanciate dalla consigliera D’Agostino in relazione alla trasparenza  e imparzialità della pubblica amministrazione nei procedimenti di assunzione e a cui nessuno dei soggetti in indirizzo pare abbia dato riscontro”. La D’Agostino, infatti, lo scorso 6 settembre aveva presentato una lettera al sindaco,  facendo sue le argomentazioni di un esposto anonimo precedentemente inviato tra l’altro a tutti i consiglieri.  In esso si evidenziava che i precari da stabilizzare per legge devono aver svolto tre anni di lavoro presso l’Ente nella stessa mansione per cui concorrono, aspetto questo, secondo la Consigliera, interpretato in maniera “cavillosa e partigiana”  dall’amministrazione. La D’Agostino aveva dunque concluso secca:“Dissento dalle procedure amministrative adottate  invitando chi di dovere a ripensare alla opportunità di procedere oltre”. Una cosa che Sapridemocratica non vuole far passare in silenzio. “La consigliera- dicono dal gruppo di minoranza -  parla di “favoritismi e cammini già segnati” che andrebbero a mortificare  le aspettative di tanti ragazzi, anche essi vigili precari”. Di qui la decisione del gruppo consiliare  di vederci chiaro anche rispetto all’assunzione del geometra, e di inviare tutti gli atti relativi alla denuncia della D’Agostino “ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza  e alla Procura di Lagonegro  per verificare i fatti e le attività poste in essere dalla pubblica amministrazione”.

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.