Contenuto Principale

Ascea, cartello sul lido sotto accusa. Indica bagni per " uomini, gay e donne ".

 

Visualizza immagine di origine
 

Un cartello per indicare l’accesso ai bagni con sopra scritto uomo, donna, gay, presso il lido “Uskillà” ad Ascea Marina, ha fatto insorgere Arcigay Salerno, che in un comunicato stampa ha condannato fermamente la scelta del gestore della struttura, considerando il termine gay rappresentativo di un orientamento sessuale e non di un genere. “Non abbiamo capito dove dovrebbero andare ad esempio le donne lesbiche, le persone tran, le persone bisessuali, e tutte le altre categorie di persone che non si riconoscono negli uomini-gay e nelle donne – ha dichiarato il presidente di Arcygay Francesco Napoli – Questo ci induce a pensare che siamo di fronte a un uso improprio, offensivo, probabilmente giustificato dalla goliardia, e irrispettoso delle categorie di genere e di orientamento sessuale. L’auspicio – continua il Presidente Napoli è l’immediata rimozione del cartello. Se hanno bisogno di una mano per scrivere le frecce per i bagni, possono semplicemente scrivere ‘bagni’”. Non si è fatta attendere la risposta da parte della proprietà del lido. “Volevano far sapere, in modo non offensivo che il bagno, essendo singolo, era aperto a tutto. Arcigay se vuole può comunicarci qual è la formula giusta, di certo non volevamo offendere nessuno”. In serata il cartello è stato poi rimosso.   

Maria Emilia Cobucci 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.