Contenuto Principale

Rubarono in una profumeria a Sala, acciuffate le due ladre.

Risultati immagini per carabinieri sala

Sono state le immagini delle telecamere di videosorveglianza a consentire ai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina di stringere il cerchio attorno alle due ladre che nel novembre scorso fecero man bassa di prodotti in una nota profumeria del centro salese.  Si tratta di due donne già pregiudicate di 38 e 56 anni di stanza ad Eboli che stamane sono state arrestate per furto aggravato.  L a mattina dello scorso 10 novembre , infatti, si recarono nella profumeria di Via Mezzacapo e mentre una distraeva la commessa l’altra asportava profumi e prodotti cosmetici per un ammontare di 1300 euro nascondendoli nella borsa. Poi entrambe uscirono senza aver acquistato nulla. Un furto messo a segno con destrezza ed esperienza, tanto che la commessa non si accorse subito di cosa era accaduto. Fu solo successivamente che venne sporta denuncia e si andarono a visionare le telecamere individuando le due donne come responsabili del furto. Le indagini, condotte con la Procura della Repubblica di Lagonegro dai militari della Stazione di Sala Consilina, hanno permesso di portare a casa il risultato con l’arresto delle pregiudicate. Alle donne è stato poi applicato l’obbligo di dimora nel Comune di Eboli, come disposto dal GIP del Tribunale di Lagonegro.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.