Contenuto Principale

Monastero di Vibonati. Il Tar : " Inammissibile il ricorso del parroco " .

 

 Vibonati: Progetto Sprar, lettera al Prefetto di Capano e Di Giacomo -  Golfonetwork - News flash dal Golfo di Policastro

A Vibonati si arricchisce in un nuovo capitolo il caso sul Monastero di San Francesco. Il Tar di Salerno ha dichiarato inammissibile per difetto di giurisdizione il ricorso presentato da don Martino per conto della Parrocchia di Sant’Antonio Abate. Il sacerdote aveva chiesto l’ annullamento, previa sospensiva , del delibera con la quale il consiglio comunale ha approvato il piano delle valorizzazioni e dismissioni del patrimonio,  nella parte in cui include l’edificio conventuale di San Francesco di Paola nell’elenco del patrimonio immobiliare disponibile del Comune di Vibonati.  Secondo quanto precisato nella sentenza il ricorso della parrocchia non può essere ammesso perché non evidenzi vizi specifici relativi all’atto impugnato ma “ contesta l’appartenenza del bene al comune affermandone la proprietà “, e per questo aspetto, il Tar evidenzia, che  bisogna rivolgersi alla giustizia ordinaria. Ecco perché il ricorso è stato dichiarato inammissibile per difetto di giurisdizione. << So bene che tocca alla giustizia ordinaria stabilire di chi è la proprietà del Monastero - spiega don Martino – ma non intendo lasciare nulla al caso, per questo ho voluto sottoporre la questione anche all’attenzione del Tar, perché di fatto la vicenda già da tempo è all’attenzione dei magistrati del Tribunale di Lagonegro. Io sono sereno –aggiunge – e sempre disponibile al dialogo, come ho dimostrato in occasione  della conciliazione e della media conciliazione . Io ero presente, il sindaco assente. Ora attendiamo fiduciosi l’esito del procedimento avviato dinnanzi al Tribunale di Lagonegro, convinti che la proprietà del convento è della parrocchia e non del Comune >>.   

 

antonietta nicodemo 

Sapri, caso covid. Stamattina lo screening sui dipendenti del Comune. L'intervista al Sindaco Antonio Gentile.

Sapri: Covid-19, comunicazioni del Sindaco Antonio Gentile

Ore di apprensione nella Città della Spigolatrice dopo il primo caso covid registrato all’interno della casa comunale. Un dipendente dell’ufficio tecnico è risultato contagiato ed è ricoverato presso il reparto dedicato di Scafati. Martedì sono stati sottoposti a tampone tutti coloro che hanno avuto contatti stretti con il professionista, tra questi ci sarebbe anche il titolare di un’attività commerciale. Mentre stammattinasono stati sottoposto a screening tutte le persone che lavorano all’interno del Municipio,  non solo i dipendenti comunali ma anche gli operatori dell’ufficio del piano di zona. Invia precauzionale sono stati coinvolti anche i presidenti dei seggi elettorali.

 

ecco l'intervista al Sindaco Antonio Gentile durante il telegiornale di 105 tv 

Sapri, s.s.18 chiusa. Il Sindaco: " Entro 30 giorni sarà riaperta ". Novità anche per la Cilentana.

 

“ Entro 30 giorni sarà riaperta la statale 18  “ . Ad annunciarlo è il Sindaco Antonio Gentile dopo il vertice di ieri in Prefettura . La regione Campania ha autorizzato le procedure di finanziamento per i lavori di messa in sicurezza del costone roccioso che sovrasta la strada. Il tratto per Maratea è chiuso dal 17 agosto a causa di una caduta di massi . Una interdizione che pesa non solo sulla ittà della Spigolatrice ma anche sulla cittadina lucana. Di fatti  al summit era presente anche il Sindaco marateota . Buone nuove anche per la superstrada Cilentana. Si avviano ad ultimazione i lavori di  restyling. L’Anas ha proceduto all’appaltato dell’ultimo stralcio dei lavori di pavimentazione. I lavori sono stati affidati all’impresa Lombardi Srl di Vallo della Lucania. Il progetto, del valore complessivo di quattro milioni di euro, prevede il rifacimento del manto stradale tra Paestum e Policastro, ma solo nei tratti non ancora rifatti. Inoltre, include il rifacimento della segnaletica orizzontale sulla asse principale e sugli svincoli tra Vallo Scalo, nel Comune di Casal Velino,  e Roccagloriosa. L’apertura del nuovo cantiere dovrebbe avvenire entro la fine del mese. Secondo quanto stabilito, durante l’esecuzione dei lavori , sarà attivo il senso unico alternato ed in prossimità delle aree di cantiere vigerà il divieto di sorpasso ed il limite di velocità di 30 km/h per tutti gli autoveicoli.

 

Antonietta Nicodemo 

Scario, scontro in mare tra imbarcazioni. Indaga la Capitaneria. E nella baia conquista la scena il panfilo di Valentino

 

 

 

Valentino a Scario con il suo yacht, il sindaco lo invita in ...

 

servizio di Daria Scarpitta 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.