Contenuto Principale

Diano, furti nelle aree industriali. Scacco alla gang di rom.

 

 

Furti e danneggiamenti nelle zone industriali, scacco alla gang di Rom che operava in mezza Italia. All'alba il blitz dei carabinieri di sala Consilina. 4 in carcere e 3 denunciati. Coinvolto anche il capo del campo nomadi di Arzano, evaso a marzo e poi riacciuffato.

 

 

servizio di Daria Scarpitta  

Sanza, litiga per questioni d'amore e poi finisce agli arresti per spaccio di droga. Scoperti in casa 130 grammi di cocaina.

 

 

Sanza. Litiga questione amorosa: ma finisce in manette per droga |

 

L’intenzione era di chiudere una vecchia questione amorosa e aveva portato con se una mazza da baseball e una pistola, rivelatasi poi a salve. Ora è agli arresti  a disposizione della Procura della Repubblica di Lagonegro.   E’ quanto accaduto nella notte a Sanza. Un uomo originario del posto P.V. , 46 anni, residente in Germania,  si era recato a casa di altre persone per fare luce su vicende sentimentali. La discussione è presto degenerata e l’uomo, sotto l’effetto si sostanze stupefacenti, dopo aver sparato un colpo di intimidazione in aria, è stato raggiunto e duramente malmenato dagli altri tre. Lui è riuscito a scappare a bordo di auto rubata agli assalitori, rifugiandosi in casa propria gravemente ferito. E’ stato   trasportato subito presso l’ospedale di Polla dove è ricoverato con 30gg di prognosi, profonde ferite alla testa, ma fuori pericolo. Nel corso della perquisizione domiciliare i Carabinieri del Comandante Russo  hanno scoperto un vero e proprio laboratorio della droga. Al termine della perquisizione sono stati sequestrati ben 130gr di cocaina pura, 85 gr di mannitolo (sostanza per tagliare la cocaina), tutto il materiale da taglio, pesatura e confezionamento, 830 euro in contanti e numerose sim card, telefoni cellulari e tablet utilizzati per gestire  la fitta rete di assuntori. È stata trovata anche l’arma, una pistola a salve  con 88 proiettili.  Per l'uomo il Capitano della Compagnia di Sapri Matteo Calcagnile , oltre alle denunce per aggressione, minacce e furto, ha disposto  l' arresto per detenzione finalizzata allo spaccio di stupefacenti. Al momento si trova piantonato presso il reparto covid dell’ospedale di Polla in attesa degli accertamenti da protocollo.              

Antonietta Nicodemo 

 

Sala Consilina, al cimitero solo su prenotazione. Il Sindaco replica alle critiche della minoranza. A chi si oppone sui social : " sono cerebrolesi ".

A Sala Consilina il gruppo di minoranza critica la scelta dell'amministrazione comunale di consentire le visite al cimitero solo su prenotazione.Il Sindaco Francesco Cavallone difende la sua scelta : " è quella più sicura per i cittadini " . Poi l'affondo su chi ha criticato l'ordinanza sui social: " sono dei cerebrolesi " . 

Casal Velino, salgo a 3 i pazienti covid. Di nuovo positiva un'infermiera dell'ospedale di Vallo della Lucania.

Dall'Asl 700mila euro per il San Luca - Cronaca - La Città di Salerno

A Casal Velino salgono a tre le persone attualemnte contagiate da covid-19. L’ultima in ordine di tempo è  un’infermiera del reparto di medicina dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Si tratta di una persona del napoletano che vive nella cittadina del salernitano per esigenze lavorative, e  insieme al compagno è già in isolamento . La dipendente ospedaliera già nei mesi scorsi era risultata positiva. Dopo il periodo di quarantena  trascorso nel comune di residenza si è sottoposta ai due tamponi di controllo. Tutti e due hanno dato esito negativo. Dopo aver  accertato la guarigione è tornata a Casal Velino per riprendere a lavorare in ospedale a Vallo. L’infermiera dopo aver preso servizio all’inizio di maggio,  si è sottoposta nuovamente a tampone e ancora una volta e a sorpresa, considerando che era appena guarita dalla malattia, è risultata nuovamente infetta. Immediatamente è scattata per lei la quarantena e i controlli sulle persone con cui ha avuto contatti diretti. A parte l’ambiente sanitario la donna non avrebbe frequetnato altri luoghi. La dipendente del San Luca malata di covid è in perfette condizioni di salute e insieme il compagno trascorera la quarantena nell ‘appartamento di Casal Velino. In questa cittadina ci sono altri 2 pazienti covid  . Si tratta dei primi due contagiati. Per loro l’inizio della malattia risale a 2 mesi fa. Stanno bene ma i tamponi di controllo continuano a risultare positivi. In questa comune del Cilento dall’inizio dell’ emergenza covid fino ad oggi sono stati complessivamente 4 i contagiati.

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.