Contenuto Principale

Cilento-Polonia andata e ritorno. La testimonianza di Ennio Marotta, l'autista del bus che ha allontanato dalle bombe 40 ucraini.

 

 
 
 
 

Ennio Marotta insieme ai colleghi  Carmine Nicodemo e Fabrizio Giudice, delle autolinee Curcio,  sono stati i veri protagonisti del viaggio solidale Cilento-Polonia, andata e ritorno, organizzato dal Rotary club del Golfo di Policastro  per allontanare dalla bombe 40 ucraini . Famiglie che da giovedì scorso hanno trovato ospitalità negli alloggi messi a disposizione dai soci della associazione Cilento Verde Blu presieduta da Giuseppe Damiani. I tre autisti  hanno visto con i propri occhi cosa accade ai confini con l’Ucraina e i sentimenti che serpeggiano tra i rifugiati . << Tra di loro - dice Ennio - c’è anche chi non vuole allontanarsi troppo dal proprio paese, ma per un motivo ben preciso, sono convinti che la guerra finirà a breve e per questo preferiscono rimanere più vicino possibile all'Ucraina  >>.

 

 

Delle 40 persone che sono salite a bordo dell’autobus per il  Cilento tutte avevano  buste di plastica della spesa piene di panni e ricordi. Nessuno di loro aveva una valigia- evidentemente  non hanno avuto il tempo di organizzarsi al meglio nemmeno la fuga >> dice Ennio che ,commosso, ricorda Veronica una bimba che durante il luogo viaggio gli  ha mostrato simpatia.

 

 

ecco la testimonianza di Ennio Marotta 

 ì

Torre Orsaia, la scuola contro le mafie. Il liceo intitola le aule alle vittime.

 

 
TORRE ORSAIA CONTRO LE MAFIE. IL LICEO INTITOLA LE AULE ALLE VITTIME. STAMATTINA LA CERIMONIA. 
 
SERVIZIO DI DARIA SCARPITTA 
 

Sapri, giovani e media social. Giuseppe Capitolino fa ingresso nella Stardust House.

 

 
 
 
 

 

E’ opinione comune che passare ore sui social media sia solo uno spreco di tempo, ma per tanti è un vero e proprio lavoro, che matura soprattutto tra le nuove generazioni. Sono sempre più i giovani che giocando con i social si ritrovano a guadagnare, diventando esperti  influencer, tiktoker e youtuber. Ma per avere successo meglio studiare . Lo sa bene  Giuseppe Capitolino, un ragazzo di 16 anni che vive in provincia di Cosenza, figlio del noto tatuatore saprese Arturo.  In questi giorni è entrato nella Stardust House. La casa all’interno della quale convivono Tik Toker e infuencer italiani. Una ventina di ragazzi che nella speciale villa vengono lasciati  liberi di sperimentare e studiare insieme nuovi progetti da lanciare. “ Sono convinto – dice Giuseppe - che i social rappresentino un'incredibile nuova forma di comunicazione, ma e, vanno saputi usare,se si vogliono raggiungere grandi risultati. Il giovane saprese tiene lezioni individuali sulle neuroscienze, sulla mnemonica, l'apprendimento e lettura veloce e su nuove metodologie di studio che lo aiutano nella comunicazione a scuola e sui social.  I ragazzi della Stardust House sono ospiti settimanalmentedel programma televisivo di Rai 2  “PARADISE” condotto da Pascal Vicedomini e del  programma radiofonico RDS Next, condotto direttamente dai ragazzi della Stardust. Un’altra bella vetrina per il giovane  saprese che, nei messi scorsi, si è fatto notare in un altro programma di Rai 2. Giuseppre Capitolino ,infatti, ha fatto parte del cast “VOGLIO ESSERE UN MAGO”.  

<< La mia esperienza – spiega con soddisfazione – attesta come da un piccolo paesino del sud Italia e  a soli 16 anni, si possono raggiungere grandi obiettivi .Spero che la mia testimonianza invogli i miei coetanei ad inseguire i loro sogni>>.

 

Antonietta Nicodemo 

 

 

 

 

Golfo di POlicastro, da Sapri l'abbraccio per l'Ucraina. Fiaccolata contro la guerra.

 

 Sapri s&#39;illumina di speranza: «Siamo vicini al popolo ucraino. Basta  guerra» - Giornale del Cilento

 Da Sapri l'abbraccio solidale del Golfo di Policastro all'Ucraina. Ieri sera davanti alla Specola la fiaccolata per la pace e contro la guerra. 

Antonietta Nicodemo 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.