Contenuto Principale

VILLAMMARE FILM FESTIVAL, DAL 24 AL 30 AGOSTO ENRICO LO VERSO, ANNA FALCHI, SERENA AUTIERI, PAOLO SASSANELLI, EVA GRIMALDI E MILENA MICONI.

Sette giorni di proiezioni, oltre 120 corti in mostra, 6 lungometraggi, più di trenta ospiti di rilievo, tanta musica ed anteprime. La XVII edizione del Villammare Film Festival entra in gran spolvero tra gli eventi di fine estate. Dal 24 al 30 Agosto la kermesse, organizzata dall’Associazione Villammare Film festival- Golfo di Policastro con la collaborazione di 105 Tv e il sostegno del Comune di Vibonati e della Regione Campania, è pronta a trasformare Villammare in una cittadella del cinema. Si parte venerdì 24 agosto, presso la saletta cinematografica allestita presso l’Hotel Le Piane con ingresso libero e gratuito, con la visione no stop di corti internazionali dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21.30. Seguirà in prima serata la proiezione della commedia Felicissime Condoglianze di Tom Ponti. Il 25 Agosto ancora presso l’Hotel Le Piane proiezioni no stop di corti dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. Due invece le pellicole protagoniste in serata. Alle 20 l’opera prima della regista Sasha Carlesi Le grida del Silenzio e alle 21.30 un’anteprima targata VFF: il film Angeli del Sud di Bruno Colella con Eugenio Bennato e Petra Montecorvino, un viaggio nella musica e nella cultura meridionale.
Domenica 26 agosto si aprirà invece il sipario presso la sede tradizionale del Festival in Piazza Portosalvo a Villammare. Inizierà la gara tra i corti approdati al serale e arriveranno i primi ospiti. Il conduttore e autore Gianni Ippoliti nelle vesti di regista assieme alla protagonista Fabiana Latini, presenterà fuori concorso “Corto in corto”, una riflessione sulle difficoltà organizzative dei Festival. Poi sarà la volta dell’attore Paolo Sassanelli, interprete di tanti film e fiction, che mostrerà al pubblico la sua prima opera da regista Due piccoli italiani. Assieme a lui l’attrice Marit Nissen. Lunedì 27 agosto ancora film di qualità con la proiezione del labirintico thriller Respiri di Alfredo Fiorillo. A presentarlo sul palco arriveranno il regista, Eva Grimaldi , attrice amata dal pubblico e conosciuta per le sue numerose interpretazioni e l’attore Pino Calabrese. Martedì 28 sarà di scena l’attrice Giulia Montanarini che presenterà fuori concorso il corto “Una semplice Verità” di Cinzia Mirabella in gara ai David di Donatello. Inoltre, arriveranno a mostrare il film “La settima onda” il regista Massimo Bonetti, volto noto per cinema e tv passato dietro la macchina da presa, e Imma Piro. Mercoledì 29 agosto il Festival divenuto Plastic Free, perchè da quest’anno è impegnato nell’utilizzo di materiale riciclabile con il sostegno di Legambiente, presenterà in concorso i corti sulle tematiche ambientali. Nella stessa serata, come avviene di solito alla vigilia della finale, spazio alle colonne sonore con uno spettacolo un po’ diverso dal solito. Ospite sarà Serena Autieri che con la Sciantosa ci porterà tra le atmosfere del cafè chantant che hanno ispirato tante pellicole e storiche interpretazioni cinematografiche. Grande chiusura poi il 30 agosto quando calcheranno il palco del Festival, Milena Miconi, Anna Falchi ed Enrico Lo verso, le cui intense interpretazioni sono rimaste nella storia del cinema. Nella stessa serata anche il giovane Roberto Calabrese e l’artista Alessandra Nicita che eseguirà in anteprima alcuni brani della colonna sonora del film “Credo in un solo padre”. Non mancheranno i dopocinema gastronomici tutte le sere con U Parlatorio, Da Zero e la Gelateria Da Mimì e due giurie pronte a scegliere i vincitori finali. Un’edizione scoppiettante come i fuochi d’artificio che ne suggellano ogni anno l’arrivederci alla prossima edizione.

Sapri, spiagge libere privatizzate. Lettera al Ministro Toninelli" provvedimenti illegittimi del Comune "

Risultati immagini per spiaggia lungomare sapri

A Sapri va avanti la lotta a favore delle spiagge libere e contro il provvedimento dell’amministrazione comunale che le mette quasi totalmente a disposizione dei privati. Una petizione popolare, che ha già raccolto oltre 1.500 firme, sarà consegnata al Sindaco per chiedere la revoca del  regolamento sulle concessioni, ripristinando la situazione precedente. Il capogruppo di minoranza di Sapridemocratica Giuseppe Del Medico non ottenendo risposte concrete alle sollecitazioni  per una modifica adeguata del piano entrato in vigore a luglio,  ha preso carta e penna ed ha scritto al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli.”   “ Con un colpo di mano di mezza estate – si legge nella missiva – è stata cancellata la spiaggia pubblica sul lungomare, da sempre libera e accessibile a tutti. Quasi l’80 % della spiaggia sul lungomare - precisa Del medico al Ministro – da sempre libera e accessibile a tutti, è stata privatizzata . Una grave violazione a danno dei cittadini” .  “ Con una procedura illegittima , in violazione a tutte le norme e con il solo obiettivo di far allargare i concessionari è stato regalato, ai soliti titolari di redditive concessioni demaniali, altra spiaggia pubblica . Il mare di Sapri – continua la lettera – è diventato praticamente inaccessibile a cittadini e turisti, nel dispregio ad ogni regola limitando il diritto di poter fruire delle spiagge pubbliche” . Al Ministro Del Medico pone in evidenza anche la recente ordinanza del sindaco che riduce la battigia a un metro e mezzo “per consentire – spiega il capogruppo della minoranza – ad uno stabilimento balneare di posizionare le sue strutture in acqua, vietando di fatto l’accesso al mare ai bagnanti . Inoltre il  pezzettino di spiaggia rimasta libera tra due concessionari non  è accessibile ai diversamente abili, che per raggiungere il mare devono attraversare uno stabilimento privato “ . Saprideocratica confida in un intervento del ministro alle infrastrutture e va avanti nella sua lotta a difesa dei diritti dei cittadini.

 

antonietta nicodemo 

 

 

 

Comuni indebitati per 800 mila euro. La Bussento, Lambro e Mingardo batte cassa.

Risultati immagini per com,uni indebitati

Oltre 800 mila euro di debiti. E’ quanto hanno accumulato nei confronti della Comunità Montana Bussento, Lambro e Mingardo, i Comuni associati ed esterni che hanno fruito negli anni passati del rifugio per cani di Torre Orsaia, dei servizi connessi e di una serie di opere realizzate dall’ente sul loro territorio. La vicenda è venuta fuori nel corso dell’ultima riunione della Conferenza dei Sindaci della comunità montana svoltasi a Futani a fine luglio .  Dopo la relazione del dirigente dell’ufficio associato che ha snocciolato le cifre del debito, precisamente 817.762,08 al 31 dicembre 2017, il presidente Vincenzo Speranza ha sottolineato l’insostenibilità della situazione che va a riverberarsi poi sui pagamenti al personale dipendente e ai forestali dell’ente montano,  e la necessità della Comunità di procedere al recupero anche coattivo di quanto le spetta. L’assemblea dunque ha predisposto un piano di rientro che prevede delle differenze in base all’apporto accumulato e in base alla distinzione tra Comuni membri e Comuni esterni. Questi ultimi, infatti dovranno saldare la loro posizione debitoria in un’ unica soluzione entro il 31 ottobre 2018, cosa valida anche per i Comuni associati con debiti fino a 3 mila euro. Se invece la quota  si aggira tra i 3 mila e i 9 mila euro il pagamento dovrà avvenire  in cinque rate bimestrali con scadenza al 30 giugno 2019 . Previsto invece  il pagamento in dodici rate bimestrali con scadenza il 30 giugno 2020 per chi ha posizioni debitorie fino a 45 mila euro e quello in diciotto rate bimestrali a scadenza 30 giugno 2021 per i comuni con un debito superiore ai 45 mila euro. Sono 33 i Comuni nei cui confronti ora l’ente montano batte cassa. Ad aver accumulato  nel tempo, e più o meno negli anni 2006 -2017, i debiti più consistenti risultano il Comune di Rofrano con 120 mila euro, seguito da Centola (108 mila euro), Sapri (105 mila euro), Santa Marina ( 81 mila euro) Torraca e Sala Consilina che si aggirano sui 64 mila euro. Altri sette Comuni hanno debiti tra i 35 e i 22 mila euro. Sono  Vibonati (35.842,05), Casaletto (29.282,01), San Giovanni a Piro (28.617, 83), Buonabitacolo (25.143,41), Torre Orsaia (23.432,56) e Caselle in Pittari (22.797, 79). Ora il piano di rientro verrà sottoposto all’approvazione della Giunta della Comunità Montana che darà gli incarichi agli avvocati per  attuarlo. I comuni che non aderiranno formalmente al ripiano, cioè con l’assunzione di un piano di spesa, saranno sottoposti al  recupero coattivo dei debiti.

Daria Scarpitta

 

Sapri, arrestato pusher in vacanza. E' un 22enne di Napoli.

Risultati immagini per carabinieri sapri

Era diventato lo spacciatore di droga della spiaggia di Sapri. I carabinieri se ne sono accorti e lo hanno pedinato per diversi giorni fino a scoprire chi era, da dove proveniva e come mai si trovava nel Golfo di Policastro. La scorsa notte i militari del Comandante Marino, nel corso dei consueti controlli contro lo spaccio di stupefacenti, particolarmente intenso durante la stagione estiva lungo la costa cilentana, lo hanno fermato  mentre cedeva dosi di stupefacente a cinque giovani del posto in località San Francesco. Nel corso della perquisizioni sono stati rinvenuti alcuni grammi di marijuana . Successivamente, gli accertamenti si sono trasferiti nella casa che il  22 enne incensurato  residente a Napoli, aveva affittato per la vacanza estiva in località Pali a Sapri. Nell’abitazione i militari hanno scoperto mezzo chilo di marijuana e materiale utile per la sua attività da pusher: bustine, bilancino e dosi già pronte. Lo stupefacente se venduto avrebbe fruttato oltre cinque mila euro. Il giovane spacciatore napoletano è stato rinchiuso nel carcere di Potenza  mentre i cinque giovani che erano con lui, tutti di Sapri e maggiorenni, sono stati segnalati alla Prefettura di Salerno. Un’operazione che si inserisce nella vasta attività investigativa avviato in tutto il Golfo di Policastro per bloccare chi utilizza le sue vacanze al mare per incrementare gli affari con furti, truffe o spaccio di droghe .  

Antonietta Nicodemo

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.