Contenuto Principale

Vibonati, perseguitava la sua ex compagna. Arrestato 24 enne di Sapri.

VIDEO | Sapri, cambio al vertice della compagnia carabinieri - Info Cilento

 

Saprese arrestato per atti persecutori.

 

Vibonati (SA):         

Un nuovo caso di maltrattamenti in famiglia ha tenuto impegnati i Carabinieri della Compagnia di Sapri, prima l’intervento nella tarda serata di ieri a Sapri, e questa mattina la tentata aggressione a Vibonati.

 

C. G. giovane saprese di 24 anni, è stato arrestato dopo l’ennesimo episodio di aggressione verso l’ex compagna in violazione dei provvedimenti che già erano stati emessi di “allontanamento dalla casa familiare” e di “divieto di avvicinamento alla figlia minorenne”, emessi lo scorso luglio dal Tribunale di Lagonegro.

 

In mattinata il giovane, ha raggiunto l’ex compagna in una clinica di Vibonati e ha tentato di aggredirla con una roncola di 40cm poi trovata dai Carabinieri di Vibonati intervenuti sul posto.

 

La denuncia della donna, resa ai carabinieri, ha fatto luce su un quadro di continue violenze, aggressioni e maltrattamenti avvenuti in escalation negli ultimi giorni, nonostante i divieti di avvicinamento imposti dal Tribunale.

 

Valutata la pericolosità della situazione, per evitare che potesse degenerare e salvaguardare anche l’incolumità della figlia minore. Il ragazzo è stato arrestato e posto ai domiciliari in attesa di aggravamento delle misure che erano già state prese.

 

 

 ( Comunicati stampa ) 

 

Sapri, secondo caso covid. Il Sindaco è risultato negativo.

3M Respnse al Coronavirus (COVID-19)
 
NUOVO CASO POSITIVO A SAPRI.
Dai 15 tamponi eseguiti sui contatti stretti del dipendente dell'ufficio tecnico comunale contagiato nei giorni scorsi, solo uno è risultato positivo. Si tratta di quello effettuato sulla compagna dell'uomo, già in isolamento. La donna è in buone condizioni di salute.
Gli altri 14, tra cui 4 persone di Sapri che erano state indicate dal contagiato, i due figli e alcuni colleghi dell'ufficio tecnico sono risultati negativi. Per loro prosegue però, come previsto dall'ISS, il periodo di isolamento della durata complessiva di 14 giorni.
Si attendono, intanto, con molta probabilità entro la giornata di domani, i risultati degli altri circa 60 tamponi.
A Sapri sale dunque a due il numero dei contagiati.
Il dipendente comunale positivo resta ricoverato all'ospedale di Pagani.
 
 
AGGIORNAMENTO: Anche il sindaco di Sapri Antonio Gentile è risultato negativo ai controlli.
Negativo anche il tampone eseguito sulla moldava risiedente a Roccagloriosa e risultata positiva al test sierologico. La donna era stata sottoposta a controllo dalla famiglia di Poderia dove avrebbe dovuto prendere servizio come badante.
 
Daria Scarpitta 
 

Caselle in PIttari, scoperta tra i boschi piante di marijuana.Arrestato un 59 enne.

 

 Scoperta piantagione di marijuana a Caselle: arrestato 59enne -  Ottopagine.it Salerno

 

Aveva avviato una coltivazione di marijuana in un’impervia area boschiva di Caselle in Pittari. I Carabinieri lo hanno atteso fino a quando non si è recato sul posto per curare le piante fuorilegge con specifici prodotti per la crescita. Per l’improvvisato coltivatore sono immediatamente scattate le manette e gli arresti domiciliari. A finire nei guai è stato un 59 enne del posto con precedenti specifici. Aveva realizzato la piantagione a 50 metri dalla sua abitazione, all’interno di una piazzola occultata da alti rovi e circondata da alberi, in modo tale da renderla non visibile dall’alto e difficilmente raggiungibile da terra. Una coltivazione abusiva creata in un’impervia area boschiva alla quale il pusher accedeva attraverso un  cunicolo che aveva realizzato artigianalmente tra i rovi. I Carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Sapri dopo aver scoperto l’illecita piantagione hanno iniziato un prolungato servizio di osservazione fino a cogliere il 59 enne in flagranza di reato. Sono state estirpate 17 piante di canapa indiana tra gli 80 cm e i 2,30 metri di altezza. Una coltivazione di sostanza stupefacente che avrebbe potuto produrre un cospicuo quantitativo di marijuana con conseguenti ingenti guadagni nella vendita al dettaglio. L’uomo resta ai domiciliati in attesa di giudizio. Un’operazione che si inserisce nella vasta attività investigativa contro lo spaccio di droga che da tempo tiene impegnati gli uomini del Capitano Calcagnile.

Antonietta Nicodemo 

 

Sapri, caso covid. Stamattina lo screening sui dipendenti del Comune. L'intervista al Sindaco Antonio Gentile.

Sapri: Covid-19, comunicazioni del Sindaco Antonio Gentile

Ore di apprensione nella Città della Spigolatrice dopo il primo caso covid registrato all’interno della casa comunale. Un dipendente dell’ufficio tecnico è risultato contagiato ed è ricoverato presso il reparto dedicato di Scafati. Martedì sono stati sottoposti a tampone tutti coloro che hanno avuto contatti stretti con il professionista, tra questi ci sarebbe anche il titolare di un’attività commerciale. Mentre stammattinasono stati sottoposto a screening tutte le persone che lavorano all’interno del Municipio,  non solo i dipendenti comunali ma anche gli operatori dell’ufficio del piano di zona. Invia precauzionale sono stati coinvolti anche i presidenti dei seggi elettorali.

 

ecco l'intervista al Sindaco Antonio Gentile durante il telegiornale di 105 tv 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.