Contenuto Principale

Villammare, "Dog Summer Festival"

Nell'affollatissima piazza Santa Maria di Portosalvo, a Villammare, tra guaiti e scodinzolii, tra maltesi e rottweiler, pastori tedeschi e cani di ogni taglia e razza, si è svolta ieri pomeriggio la prima edizione del "Dog Summer Festival", gara a carattere amatoriale, organizzata da Rachele Furiati, vicepresidente dell'associazione Lyr, destinata sia ad esemplari di razza che a meticci. Scopo principale della manifestazione è stato quello di contribuire a sensibilizzare le persone, affinchè abbiano una maggiore attenzione per i nostri amici a 4 zampe, ma anche quello di sostenere economicamente, con il ricavato delle quote di iscrizione e della generosità del pubblico, l'ENPA, l'Ente Nazionale Protezione Animali, presente ieri sera in piazza, con suoi volontari, persone sempre impegnate a diffondere l'amore per gli animali in difficoltà. Il concorso articolato in 2 sezioni, "cani di razza" e "meticci" ha premiato i primi 3 classificati. I cani sono stati valutati da una giuria popolare, che si è espressa con votazione da 6 a 10. A sbaragliare tutti i 16 concorrenti di razza, Whisky, uno splendido Sharpei di un anno che si è portato a casa il premio "Beautiful dog", seguito dal 2° classificato, Ettore, un cucciolone di Rottweiler e dal 3°classificato, un beagle napoletano di nome Kimbo. Tra gli esemplari non di razza, il primo classificato è stato Zazà, un bel meticcio di due anni e mezzo che ha allietato il pubblico presente con la sua simpatia, seguito da un omonimo Kimbo di sei mesi e dal terzo classificato Oscar, di 5 mesi. Insomma ce n'era davvero per tutti i gusti...i padroni hanno socializzato tra loro, così come i cani, alcuni un pò spaventati per la nuova esperienza, altri decisamente a loro agio. Tutti i cani hanno riscontrato un incredibile successo, tanti applausi ed hanno strappato davvero tanti sorrisi. Il "Dog Summer Festival" è stata dunque un'occasione di festa per passare un pomeriggio in allegria e aiutare alcuni cuccioli abbandonati a trovare una famiglia amorevole, lontani dalle fredde gabbie di un canile. Ad assistere alla gara,infatti, anche 9 cuccioli trovatelli, alcuni dei quali, fortunatamente, sono stati adottati. Una serata insomma all'insegna della simpatia, del divertimento e della solidarietà, che speriamo riesca a crescere nel tempo e a far amare sempre di più,come loro ci amano, i migliori amici dell'uomo.

Genny Gerbase

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.