Contenuto Principale

Sgap, nel motteggio del Testamento di Carnevale anche la giornalista di 105 Tv Daria Scarpitta, per le sue interviste ai Sorrentino.

Risultato immagini per terstamento carnevale san giovanni a piro

 

105 tv, e la sua rassegna stampa che dà voce ai protagonisti del territorio,  finiscono  nel calderone del tipico Testamento di Carnevale di San Giovanni a  Piro. Martedì grasso anche nella cittadina sono andati in scena i festeggiamenti con maschere, coriandoli  e animazione ma qui sono culminati come sempre  con la lettura del Testamento di Carnevale, una tradizione che si perpetua a San Giovanni a  Piro dal 1947, da quando cioè proprio la famiglia Palazzo avviò questa scherzosa iniziativa. Si tratta  della lettura di un lungo componimento in rima che prende in giro con ironia, in perfetto stile carnevalesco, fatti e personaggi della vita locale. Quest’anno non poteva mancare il riferimento alle ormai prossime elezioni amministrative a San Giovanni e, in un clima già teso da campagna elettorale, il testamento di carnevale ha menzionato anche la giornalista di 105 tv Daria Scarpitta.  E’ stata lei infatti ad ospitare in più di un’occasione, generando un vivace botta e risposta a distanza, sia il rappresentante del comitato civico Terra Nostra Alberico Sorrentino sia il vicesindaco  di san Giovanni a  Piro Pasquale Sorrentino che a quanto pare saranno rivali nella prossima competizione elettorale. I giochi di fioretto dei due Sorrentino, di cui è stata testimone e pungolatrice la Scarpitta, non sono passati inosservati a chi segue con interesse le vicende politiche del Comune. Segno dell’attenzione riservata alla rassegna stampa di 105 Tv e alle sue interviste, il Testamento, seppure con un sfumatura un po’ di parte, ha preso bonariamente in giro i protagonisti della vicenda. Ecco il passaggio “incriminato”:

"Ora fa il salto della quaglia/e in tv poi mitraglia/Sorrentino, l'Alberico/che ora mira il suo nemico/ coinvolgendo la Scarpitta/ che lo guarda un poco affllitta/ mentre accusa Pasqualino/ di giocare a nascondino".

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.