Contenuto Principale

Santa Marina in Festa, il 10 e 11 agosto viaggio nel tempo tra ricordi, tradizioni e antichi sapori.

Santa Marina in festa 2018

Santa Marina si appresta a diventare un prezioso scrigno dei ricordi. Il 10 e l’11 agosto i vicoli storici del paese si animeranno di tradizioni, artigianato, immagini del passato e sapori tipici, portando i visitatori indietro nel tempo. Torna infatti Santa Marina in festa, un appuntamento con le atmosfere antiche che anni fa coloravano la vita della caratteristica cittadina del Golfo di Policastro , nel segno del recupero delle proprie radici e della valorizzazione degli antichi saperi. In un percorso tra le viuzze che si inerpicano nel centro storico sarà possibile ammirare l’incanto delle antiche abitazioni e al loro interno o nelle suggestive piazzette ci si potrà fermare ad osservare i mestieri e gli oggetti di un tempo. Anche quest’anno ad esempio, grazie al Gruppo Autonomo Santa Marina che cura l’evento verrà riproposto il “munnu dei ninni”, che ricorda come veniva accolto un tempo l’arrivo di un bambino. Verrà mostrata la “fasciatura” del neonato e saranno esposte le “nache” e le “connole” , le culle tradizionali costruite all’inizio del secolo scorso. Girando alla scoperta di questo bel paesino affacciato sul mare, si finirà per conoscere anche personaggi storici, volti e vicende che ne hanno caratterizzato la vita. Esposta vi sarà la più grande collezione di fotografie antiche di Santa Marina e dei suoi abitanti con tanto di note scritte riportanti nomi, soprannomi e date. Una raccolta unica che conta oltre 100 immagini, volti comuni immortalati nella quotidianità di una vita difficile,faticosa ma anche tanto serena. Si parte nelle due serate già dalle ore 18 con il laboratorio sui grani antichi a cura della Trattoria con orti vivibili La Baita in collaborazione con l’azienda agricola biologica Agrisan. Poi alle 20 si terrà il concorso dell’artigianato Santa MarinART. Una giuria di esperti premierà i migliori artigiani. E in serata il viaggio continuerà con il percorso enogastronomico “D’a Chiazza o’ Chiazzili si magna e si vivi”. Ad allietare il cammino tanta musica. Il 10 agosto sarà di scena Manuel Scarpitta con la sua folk band e Exter DJ, l’11 invece toccherà a Gli infelici e a Lorenzo Florio. Venerdì e sabato prossimi dunque Santa Marina vi rivelerà i segreti di una vita semplice e felice, invitandovi ad entrare in quello scrigno ricco di saggezza che ha custodito nel tempo.

Daria Scarpitta

Maratea, Sophia Loren dittadina onoraria. Oggi riceve le chiavi della Città.

Risultati immagini per sofia loren

Linea Blue Dance, spettacolo a Sapri tra sorprese e anteprime.

Risultati immagini per linea blu dance

Linea Blue Dance vuol dire spettacolo, sorpresa e amore per la danza . E anche l’edizione 2018 del saggio della scuola diretta dai maestri Silvano Curcio e Raffaella Zicarelli , tenutosi a Sapri, ha confermato tutto questo. E’ stata un’occasione per vedere le esibizioni che gli allievi hanno portato in giro per competizioni durante l’anno, ma anche un momento per ritrovarsi nell’atmosfera familiare e positiva di questa scuola. E’ stato un ponte gettato con altri ballerini e scuole di danza in uno scambio reciproco di esperienze e un appuntamento in cui mostrare nuovi stili di ballo. La Linea Blue Dance è tornata a far sorridere e a divertire anche quest’anno tra colori, musica e lustrini grazie ai suoi allievi provenienti da Tortora e dalla Calabria, da Sapri, Torraca , Santa Marina e da Teggiano e Vallo di Diano . Piazza San Giovanni ha visto i teneri bimbi alle prese con le prime coreografie. Vito e Marika, di 4 e 5 anni,  hanno affrontato con determinazione  e serietà la pista cimentandosi in una decina di balli differenti. Poi è stato il turno delle coppie amatoriali: marito e moglie ugualmente presi dalla passione per il ballo e disposti a mettersi in gioco con ironia e buonumore, mostrando che la danza non ha età. E ancora i ragazzi che, hanno mosso i primi passi da piccolissimi  e ora da adolescenti raccolgono i frutti maturi del loro lavoro. Sono quelli che del ballo hanno fatto una carriera sportiva, partecipando a gare, impegnandosi tutto l’anno e mostrando ormai una sicurezza e una fluidità uniche. Tra di loro anche i campioni italiani 2017 del liscio unificato Andrea Pio Curcio  e Francesca Moscarella e i campioni regionali di standard Classe D Mattia Iuliano e Pia Moscarella. Momenti di simpatia e ritmo poi con i balli di gruppo diversi per età.  Non è mancato, come ogni anno, il momento dedicato agli ospiti, amici della Linea Blu Dance disposti ad uno scambio di emozioni e conoscenze . Per l’edizione 2018 è stata la volta del Ballerino Cosimo Barra, originario di Eboli e noto per la sua partecipazione ad Amici 2017. Assieme alla sua fidanzata Diana Sharipova, si è cimentato in conturbanti coreografie latine che li hanno laureati più volte campioni e si è lasciato sfuggire un possibile contatto per la prossima stagione di Ballando con le Stelle. Colpo di scena, poi nel finale, quando a sorpresa c’è stata un’esibizione di rock and roll acrobatico, una disciplina nuova, portata in pista dai coniugi Moscarella di Teggiano. La loro esibizione, agile e simbolo di grande complicità fra i due, ha lasciato tutti con il fiato sospeso, regalando una nuova emozione al pubblico e siglando un nuovo successo della Linea Blue Dance.

Daria Scarpitta

"Vita da Ranch" . A Policastro la relazione naturale con il cavallo di San Fantino Ranch rivive nel libro di Talita Evelina Rei.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute, albero e spazio all'aperto

Una festa country in un vero e proprio ranch a Policastro Bussentino con musiche, arredi e quell’atmosfera speciale di vita all’aria aperta e a contatto con la natura. La presentazione del libro “Vita da Ranch” di Talita Evelina Rei, ultima pubblicazione della casa editrice Scarenz, ha avuto il merito di avere aperto ai più le porte verso il mondo dei cavalli, verso un nuovo metodo di approcciarsi ad essi e, con loro, a se stessi. Un nuovo metodo che è praticato ed insegnato  dall’addestratore Giuseppe Liano a San Fantino Ranch, bella realtà che sorge a Policastro a pochi passi dal fiume Bussento e dalle sue stupende passeggiate. L’autrice, da sempre amante dei cavalli, è rimasta rapita da questo approccio e l’ha fatto suo, raccontandolo ne, libro attraverso le storie di quanti sono transitati da San Fantino Ranch e hanno vissuto una nuova relazione, più naturale, con il cavallo. Attraverso fatti quotidiani il libro dimostra la sensibilità dell’autrice, il suo percorso interiore e quel rapporto straordinario con il cavallo alla ricerca dei rispettivi ruoli e del loro rispetto. Durante la presentazione, a cui hanno partecipato tra il pubblico anche alcuni protagonisti del libro, citati in forma anonima, è stato evidenziato proprio questo duplice aspetto dell’opera, in grado di affascinare gli amanti della lettura per i suoi aspetti letterari ma anche gli appassionati di animali e della natura per i significati descritti. Al termine della presentazione si è data dimostrazione concreta dell’ equitazione naturale. Nel recinto sono arrivati dei volontari mai avvicinatisi prima a dei cavalli e in pochi attimi, seguendo le istruzioni dell’addestratore, sono entrati in sintonia con l’animale. Un gioco di sguardi e di istinti che ha emozionato il pubblico. La giornata è continuata in un clima di festa che ha consentito a grandi e piccini di avvicinarsi ai cavalli presenti nelle scuderie. Una nuova occasione di conoscere e apprezzare Vita da Ranch  di Talita Evelina Rei sarà possibile domenica 22 luglio a Sapri sul lungomare  a partire dalle 17, in occasione della manifestazione SaprAi, quando verrà illustrato tutto il lavoro compiuto nel Golfo di Policastro  dalla casa editrice Scarenz che sarà presente anche con la pubblicazione “Frammenti di emozioni” di Koren Renzullo.

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.