Contenuto Principale

Santa Marina, muore mentre fa jogging per le vie di Policastro.

Domenica pomeriggio un infarto ha stroncato la vita a Salvatore Michelino, 51 anni, padre di tre figlie. Mentre correva per le vie cittadine, in località Scazzaro, si è accasciato a terra. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118. Un’ora circa di massaggio cardiaco non è a servito strapparlo dal triste destino. Il corpo senza vita è stato trasferito presso la sala mortuaria dell’ospedale di Sapri in attesa che venga rilasciato dalla magistratura. Gli accertamenti eseguiti sul posto del drammatico episodio dal Comandante Barile della stazione dei Carabinieri di Vibonati e l’esame medico sul corpo dell’uomo hanno accertato che si tratta di morte naturale. Salvatore era originario di Napoli ma da anni viveva a Policastro, dove ha costruito la sua famiglia. Da un po' di tempo era al servizio della locale Agenzia Funebre "Cedrola". La sua passione era lo jogging. Non c’era giorno che trascorreva senza una lunga corsa tra Policastro e i paesi limitrofi. Il destino ha voluto che spirasse proprio lungo quel tragitto che tante volte aveva sfidato. La sua morte improvvisa ha sconvolto l’intera comunità. Lo sport lo aveva reso forte fisicamente. Mai nessuno avrebbe immaginato che dietro quei muscoli ci fosse un cuore che potesse cedere da un momento all’altro. Distrutte dal dolore la compagna e le figlie che non hanno avuto nemmeno l’opportunità di abbracciarlo prima del suo ultimo respiro.

I funerali di Salvatore Michelino si terranno martedì alle 08:30. Sarà sepolto nel cimitero di Poggioreale a Napoli.

 

Antonietta Nicodemo

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.