Contenuto Principale

AGROPOLI. APPALTO FALSATO. AVVISI DI GARANZIA A TRE DIPENDENTI.

Risultati immagini per COMUNE AGROPOLI

Avrebbero favorito nell’assegnazione dell’appalto una cooperativa del territorio, forse in cambio di favori e assunzioni nella stessa. Tre dipendenti del Comune di Agropoli sono state raggiunte da altrettanti avvisi di conclusione delle indagini. Si tratta della responsabile dell’area affari generali  Anna Spinelli, dell’assistente sociale, Lucia Calastri, e della dipendente Alba Rosiello. Tutte e tre erano membri della commissione che doveva affidare l’appalto indetto dall’Unione dei Comuni Alto Cilento per conto del Comune di Agropoli e relativo a  prestazioni connesse a ai servizi sociali del Comune. Al centro dell’indagine, in particolare, l’affidamento del servizio sportello immigrati nel biennio 2014-2016.  Le accuse nei confronti  delle tre dipendenti sono, a vario titolo, di falsità ideologica,  falsità materiale e turbativa d’asta .La Spinelli è indagata in quanto Presidente della Commissione tecnica e le altre due come membri della stessa.  L’indagine condotta dalla Procura di Vallo della Lucania è partita da una denuncia . Le tre dipendenti hanno chiesto e ottenuto il patrocinio legale del Comune in quanto i reati loro contestati riguardano attività connesse allo svolgimento delle loro funzioni all’interno dell’ente.

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.