Contenuto Principale

Ametrano incompatibile, grillini non rispettano il termine di notifica e perdono anche in Appello. Dovranno pagare 10 mila euro di spese.

Risultati immagini per marcello ametrano

Anche la Corte d’Appello di Salerno ha respinto il ricorso dei 5stelle sulla incompatibilità di Marcello Ametrano, che all’epoca dei fatti ricopriva sia il ruolo di consigliere comunale a Vallo della Lucania che di presidente della Yele, partecipata del Comune.  I grillini avviarono il procedimento dinanzi al Tribunale di Vallo che già nell’aprile 2017 dichiarò improcedibile il ricorso. Poi la nuova istanza presentata alla Corte d’Appello di Salerno perché venisse accertata l’incompatibilità  e pronunciata la decadenza dall’incarico di consigliere, pur se nel frattempo Ametrano si era dimesso dalla presidenza della Yele. Il collegio giudicante di Salerno, però, ha ritenuto l’appello infondato per la stessa eccezione sollevata già in primo grado dalla difesa di Ametrano, ossia perché il ricorso violava il termine perentorio di notifica.Si aggrava la posizione dei 5 stelle Lentini, Guzzo e Ruocco . Dovranno ora pagare le spese di primo e secondo grado, ammontanti a circa 10 mila euro.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.