Contenuto Principale

Sala Consilina. Bullismo, prosegue l'indagine al "Gerolamo Gatta"

Nonostante non sia stata ancora presentata alcuna denuncia in merito al presunto episodio di bullismo al Gerolamo Gatta di Sala Consilina, i carabinieri della locale compagnia hanno comunque avviato le indagini e i due giovani resisi protagonisti della sfiorata tragedia sarebbero stati già segnalati alle autorità competenti. E’ questo quanto è trapelato dopo l’episodio consumatosi, nei giorni scorsi, all’istituto professionale di via Pisacane e che ha visto vittima un quindicenne iscritto alla prima classe. L’adolescente, infatti, ha rischiato di precipitare nella tromba delle scale, dopo che due sedicenni, presolo in braccio e afferratolo per le caviglie, lo hanno tenuto sospeso a testa in giù dal pianerottolo del quarto piano. Il fatto sarebbe venuto fuori da semplici voci di corridoio, diventate sempre più ricorrenti con il passare dei giorni e di qui sarebbero partiti gli accertamenti delle forze dell’ordine, che in poco tempo avrebbero permesso di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Al momento, però, sembra che nessun provvedimento sia stato adottato dalla scuola a carico dei due bulli, poiché, si sarebbe giustificata la dirigente, “all’episodio non avrebbe assistito nessun altro allievo dell’istituto e, dunque, non vi sarebbero testimonianze” .

Roberta Cosentino

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.