Contenuto Principale

Sapri. Colto in flagranza di reato mentre cedeva droga a un sedicenne

E’ stato fermato e arrestato sul lungomare di Sapri mentre consegnava la droga a un minorenne del posto. Da martedì scorso è rinchiuso nel carcere di Sala Consilina Massimiliano Cafiero di 36 anni, soprannominato cioccolato. Lo spacciatore è stato beccato nei pressi del parco giochi nel momento in cui stava cedendo quattro pezzi di hashish a un 16 enne, che è stato segnalato alla Prefettura. I militari diretti dal maresciallo Pietro Marino sono intervenuti quando avveniva lo scambio droga-denaro, procedendo all’arresto del venditore fuorilegge. Cafiero era sotto controllo da tempo perché ritenuto uno dei fornitori dei minorenni del territorio che più volte è stato notato interloquire con ragazzini del posto mettendo in allerta genitori e cittadini sensibili a questa problematica e che non hanno esitato a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Cafiero è stato colto in flagranza di reato in pieno giorno. Quando i carabinieri lo hanno sorpreso cedere la droga al giovane acquirente erano all’incirca le 15.00 in una area del lungomare tra le piu frequentate e comunque a due passi dal parco giochi dei più piccoli. A dimostrazione che a Sapri lo smercio della droga è diventato talmente spregiudicato da mettere a rischio la serenità del vivere comune.

Antonietta Nicodemo

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.