Contenuto Principale

Marina di Camerota, aiuto cuoco ritrovato senza vita nell'hotel in cui lavorava.

L'Arma celebra il 208° anniversario della fondazione

 

Un altro drammatico episodio ha segnato questo inizio d’estate sulla splendida costa di Marina di Camerota.  Un giovane di  30 anni  è stato ritrovato senza vita in una camera dell’hotel in cui prestava servizio: Baia delle Sirene. Per accertare le cause è stata disposta l’autopsia. Il ragazzo,  della provincia di Napoli, era stato assunto come aiuto cuoco. All’inizio del mese  aveva iniziato a lavorare presso il noto albergo, dove alloggiava. Oggi era il suo giorno di riposo, e per l’intera mattinata non è stato visto uscire dalla camera da letto. Intorno alle quattordici,  i dipendenti della struttura, preoccupati, hanno pensato di verificare come mai Antonio tardasse ad alzarsi. Entrati in camera, hanno trovato il giovane collega cadavere. La Procura di Vallo della Lucania ha disposto l'autopsia. 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.