Contenuto Principale

San Rufo, il Consiglio di Stato salva la scuola primaria. Il comune vince la causa contro due cittadini. L'edificio non sarà demolito.

 

 

Il Consiglio di Stato salva la scuola elementare di San Rufo dall’abbattimento e il comune dal risarcimento dei danni pari a 400 mila euro. . Tutto è iniziato con un ricorso presentato da due cittadini cooproprietari del terreno sul quale fu costruita negli anni 60 la scuola primaria. Sotto accusa :  le irregolarità riscontrate nel procedimento di espropriazione.  i ricorrenti chiedevano la restituzione del suolo

Una vicenda giudiziaria durante la quale il comune ha rischiato di dover procedere all abbattimento dell’edificio e al risarcimento dei danni causati dall’illegittima occupazione del suolo privato. Pericoli che sono stati scongiurati dalla recente sentenza del Consiglio di Stato che ha ritenuto di dover salvare la scuola.

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.