Contenuto Principale

Turismo nel Golfo di Policastro. Stamattina incontro tra Alicost e operatori.

 

 
 
 

Riunione preliminare questa mattina  a Sapri tra gli operatori turistici del territorio e i rappresentanti della Alicost, la società  che per il secondo anno consecutivo garantirà il trasporto marittimo Sapri-Eolie. Il presidente del Distretto turistico Golfo di Policastro Alessandro Cocorullo in collaborazione con Assoturismo Itr  e il suo presidente Mariano Russo ha voluto  così convogliare gli intenti  attorno ad un’opportunità straordinaria: intercettare i flussi diretti alle Eolie , diversi  e dunque sommabili a quelli abituali  del territorio, per accrescere la conoscenza del Cilento. Le premesse ci sono tutte. I numeri ci sono:  sono circa 300 al giorno infatti le persone , per lo più provenienti dal Nord Italia, che solitamente da Napoli prendono il traghetto per le Eolie. Il viaggio però da qui per loro è più lungo e sacrificante rispetto al transfert dal Cilento. Alicost è ben disposta. E’ pronta ad investire per i prossimi 5 anni  per vedere crescere il numero di utenti del servizio. Per questo quest’anno ha stretto accordi con Italo e Trenitalia e ha lanciato un servizio non più solo di linea ma con la possibilità dell’escursione giornaliera. Sarà possibile andare e tornare in giornata da Sapri verso Stromboli o Panarea al costo max di 75 euro, un servizio dunque per i turisti e i residenti del Golfo e inoltre Alicost sta lavorando a dei  pacchetti che consentano ai turisti di stare due giorni nel Cilento e due alle Eolie. Un ‘opportunità  per incentivare il turismo nel Basso Cilento e per cambiare anche la qualità dello stesso  che gli operatori turistici del Golfo non vogliono e non possono perdere. Di qui questo primo incontro per  definire i primi step. E’ emersa infatti la necessità di  attuare una strategia unica, coinvolgendo anche altri enti e le istituzioni per dare sostanza a questa occasione,  con un’adeguata promozione , con la creazione di navette che consentano il trasfert al porto di Sapri dai vari Comuni del Golfo, con l’accreditamento delle varie strutture e il  raccordo anche con quelle delle Eolie. Gli operatori sono pronti  e ora puntano ad allargare e concretizzare  il discorso avviato .

 

Daria Scarpitta 

 

 

Le interviste 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.