Contenuto Principale

Scario, grossa perdita d'acqua sulla strada. Si cerca l'eventuale responsabile dello spreco.

 

 
 
 
 
 

 

 


Sono diversi gli enti interessati  sul problema della perdita d’acqua in loc. Bivio per Giuliano/Spineto direzione Scario. A segnalare il problema per primi sono stati i consiglieri di opposizione di San Giovanni a Piro che con una nota ai primi di gennaio hanno chiesto delucidazioni al loro Comune e alla Consac per capire anche la provenienza dell’acqua.  La società che gestisce la risorsa idrica ha fatto sapere che la fuoriuscita non è ascrivibile  a perdite d’acqua provenienti dalle infrastrutture gestite da Consac. Presumibilmente dunque si tratterebbe di acqua dunque non potabile proveniente da un torrente della zona.  Il responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di San Giovanni a Piro, dal canto suo, ha fatto sapere in una missiva al consigliere Alberico Sorrentino di aver compiuto un sopralluogo lo scorso tre gennaio  nel punto indicatogli  “accertando una grossa fuoriuscita  di acqua da un tombino stradale posto in territorio del Comune di Santa Marina. “Ho immediatamente informato- si legge nella nota- il collega dell’Ufficio tecnico di Santa Marina il quale nella stessa giornata mi informava che aveva provveduto a segnalare il tutto al gestore della strada in quanto ritenuto responsabile del malfunzionamento del tombino”.La strada regionale 562 ex statale dal 2001 è passata dall’Anas alla Regione Campania  che ne ha devoluto le competenze alla provincia di Salerno

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.