Contenuto Principale

Vibonati, via libera ad un insediamento produttivo. E mercoledì il Tar decide il futuro dell'opposizione.

 

 
 
 

Via libera alla realizzazione di un impianto produttivo per gli assemblaggi di materiali lignei nel comune di Vibonati. Dovrà sorgere a Villammare in un’area provata antistante la statale 18. Si tratta di un progetto presentato da un imprenditore che intende realizzarlo in un terreno di sua proprietà antistante la statale 18. Per consentire la realizzazione dell’impianto è stato necessaria una variante che è stata oggetto di discussione nella seduta di venerdì scorso del consiglio comunale.  Al momento della votazione : la maggioranza, compatta, si è espressa favorevolmente , l’opposizione si è divisa. Difatti il capogruppo Giovanni Scognamiglio ha votato a favore,  Vincenzo de Filippo di è astenuto, Antonio Scognamiglio e Dario Ruocco hanno votato contro.  La minoranza ha però colto l’occasione per ribadire la necessità di un nuovo piano regolatore, per pore fine alle varianti.  A tal proposito il sindaco Manuel Borrelli ha riferito che entro marzo prossimo sarà adottato . intanto a Vibonati si è in attesa delle sorti del gruppo consiliare di minoranza. Mercoledì prossimo, 12 gennaio, sarà discusso dinnanzi al Tar il ricorso contro i quattro consiglieri eletti nell’ottobre scorso. Ad opporsi alla loro elezione è stato Fabio Amato, uno dei candidati della lista capeggiata da Vincenzo Cernicchiaro che non si è aggiudicata nemmeno un seggio in consiglio comunale. Per Amato la lista di Scognamiglio,  non poteva correre perché presentata in maniera irregolare. Secondo il ricorrente, per esempio, sarebbe stata sottoscritta prima ancora della deposizione della lista dei candidati . Mercoledì il Tar dovrà stabilire se i quattro di minoran za possono o meno restare in carica. In caso contrario saranno sostituiti da quattro della lista di Cernicchiaro

 Antonietta Nicodemo 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.