Contenuto Principale

"Niente più scarichi in mare dai depuratori". La richiesta degli operatori turistici del Golfo di Policastro contro chiazze e schiume.

PAGINE ALESSANDRO COCORULLO TRENO ITALO CILENTO 21MAGGIO2020 - YouTube

“Gli operatori turistici chiedono più attenzione verso l’ambiente e niente più scarichi in mare  dai depuratori”. Queste le parole del presidente del distretto turistico Golfo di Policastro Alessandro Cocorullo, ospite questa mattina in rassegna stampa. La sua riflessione è partita dalla qualità delle acque e dal tema della depurazione, mai vera imputata nonostante sempre più Comuni del Golfo di Policastro facciano ormai i conti con i divieti di balneazione. L’ultimo in ordine di tempo il Comune di Camerota dove il sindaco, come già fatto anche da altri primi cittadini del territorio, all’epoca dei fatti ha attribuito il problema alle piogge abbondanti.

Alcuni stralci dell'intervento di Cocorullo: (L'intervento integrale è visibile al link https://www.facebook.com/105ufficiale/videos/410549627243636/ 

)

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.