Contenuto Principale

Sapri, si insedia il nuovo parroco. Al posto di Nicola Romano si insedia Raffaele Brusco.

 

 
 
Da oggi il nuovo parroco della Parrocchia dell’Immacolata di Sapri è don Raffaele Brusco. La sua nomina era stata annunciata nei mesi scorsi e ora con l’insediamento ufficiale di sabato è diventata realtà . Il giovane sacerdote, ordinato nella Concattedrale di Policastro Bussentino , nell’aprile 2013, aveva maturato la sua vocazione e il suo percorso nell’ambito del servizio presso il Santuario di Sant’Antonio Abate di Vibonati sotto la guida del parroco Don Elia Guercio. Un tripudio di gioia aveva accompagnato la sua ordinazione sacerdotale visto che Vibonati da 58 anni non aveva espresso un nuovo parroco. Don Raffaele fino ad ora ha guidato la Parrocchia San Giovanni Battista e San Nicola di Bari di Roccagloriosa. Per lui sicuramente l’approdo a Sapri è un incarico di grande prestigio e responsabilità. Prenderà il posto dell’amato Don Nicola Romano che  a giugno 2019  aveva celebrato circondato dal calore di tutta la Diocesi di Teggiano-Policastro, i 50 anni di sacerdozio. Don Nicola molto apprezzato per la sua fermezza ma anche  per l’umiltà che lo ha reso autentico testimone del Vangelo nella preghiera e nella semplicità, particolarmente vicino ai giovani, è riuscito a raccogliere attorno a sè  in questi anni i fedeli sapresi che ora passeranno sotto la guida di Don Raffaele Brusco. La comunità dell’Immacolata di Sapri  da martedì 5 ottobre ha messo in piedi un percorso di preghiera e riflessione per arrivare alla giusta accoglienza del nuovo parroco. Domenica, dopo la presentazione ufficiale da parte del vescovo mons. De Luca,  la prima celebrazione eucaristica e l’avvio dell’opera di questo giovane sacerdote nella comunità saprese.

Daria Scarpitta 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.