Contenuto Principale

Sapri, discarica di rifiuti pericolosi. Sequestrata un'area di 1000 mq, 3 denunciati.

Discarica abusiva a Sapri: sequestrata un'area di 1.000 mq e tre persone  denunciate - Italia2Tv

Sotto sequestro una discarica abusiva nel cuore di Sapri. Un’area di mille metri quadri trasformata in un deposito di spazzatura di ogni genere, anche di rifiuti speciali. I carabinieri del comandante Pietro Marino hanno fatto ingresso nel sito per un normale controllo e si sono trovati difronte a biciclette, fusti di olio e vernici, televisori, elettrodomestici , pezzi vecchi di legno e ferro. Tutto materiale inquinante ammassato in più punti del terreno dato in gestione ad un uomo del posto. Insieme a lui sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Lagonegro  i due proprietari, anche loro di Sapri. Devono rispondente di violazione della norma ambientale. La discarica a cielo aperto si trova a due passi dall’auditorium in via Flavio Gioia. Secondo i carabinieri tutto il materiale depositato al suo interno era destinato alla vendita. L’intera area è stata sottoposta a sequestro. Le  tre persone denunciate sono state obbligate a bonificare il sito, a tutela della salute pubblica. Sorprende che una discarica di tale dimensioni si sia sviluppata  in una zona abitata e frequentata e a confine con l’area industriale. I militari del capitano Calcagnile l’hanno scoperta durante un normale controllo del territorio. Gli accertamenti sono stati eseguiti nella giornata di ieri e sono durati a lungo. Ci sono volute ore per catalogare l’enorme quantità di materiale depositato

 

 antonietta nicodemo 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.