Contenuto Principale

Sanza, il Milite Ignoto cittadino onorario. Via libera della giunta.

Sanza: informazioni turistiche. Paesi del Cilento. Scopri dove dormire e  mangiare a Sanza

La cittadinanza onoraria al Milite Ignoto. La Giunta comunale di Sanza , accogliendo una proposta di ANCI e la volontà espressa dalla locale Stazione Carabinieri; ha deliberato il conferimento del riconoscimento  a questa  simbolica figura. L’iniziativa si inserisce nel quadro delle celebrazioni del Giorno della Memoria. Il 4 novembre 2021 sarà celebrato il primo centenario della deposizione del Milite Ignoto nel sacello dell’Altare della Patria, al Vittoriano; per questo ANCI ha proposto a tutti i comuni italiani di aderire a una iniziativa comune che, attribuendo la cittadinanza onoraria a chi per definizione è “ignoto”, lo renderà finalmente Cittadino d’Italia e oggetto della riconoscenza di tutta la collettività per il sacrificio con cui ha contribuito a creare l’identità nazionale. La comunità di Sanza, d’altra parte ha consegnato alla storia un tributo oneroso di propri figli che si sono immolati per la Patria, 73 i caduti nelle due guerre mondiali. “Concedere la cittadinanza onoraria ad una figura simbolica come quella del ‘Milite Ignoto’ – ha detto il sindaco di Sanza, Vittorio Esposito – è un omaggio al sacrificio di tante vite italiane, perdute nei conflitti armati. Per la nostra comunità il Fante senza nome è certo uno dei figli di Sanza caduti per la Patria, un simbolo che appartiene alla storia come lo sono il Tricolore e l’inno di Mameli, fortemente legati ai valori democratici di Sanza, del nostro popolo e dell’intera comunità nazionale”. La proposta sarà ora sottoposta al voto del Consiglio Comunale.

 

daria scarpitta

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.