Contenuto Principale

Covid, cresce il focolaio a Sanza e Santa Marina. Le scuole restano chiuse in diversi comuni.

 COVID-19: cos'è e a cosa serve lo screening – Centro Medico Life Care

Cresce il focolaio di Santa Marina Policastro. I positivi sono aumentati, ruotano intorno ai 40 . Sono tutti in isolamento insieme ai contatti stretti. Intanto si attende l’esito di altri tamponi che contribuiranno a circoscrivere il cluster. Il Sindaco Fortunato  ha prorogato le attività didattiche in presenza limitatamente al capoluogo  fino al 10 aprile. “ Considerato che a Santa Marina –spiega - è emersa una situazione di pericolosità legata al veloce e crescente aumento del numero di positivi tra gli abitanti, tale da non consentire la ripresa in sicurezza delle attività didattiche in presenza. In via precauzionale abbiamo deciso di adottare ogni provvedimento straordinario ed eccezionale a tutela e salvaguardia della salute pubblica, onde evitare probabili contagi nella comunità scolastica del territorio comunale”.

 In crescita anche il cluster individuato a Sanza, costituito soprattutto da giovani , tra loro anche adolescenti. Il numero potrebbe salire, perché si è in attesa  dell’esito  dei tamponi effettuati sui contatti di caso. A Sanza le scuole torneranno in presenza lunedi 12 aprile .A Montesano sulla Marcellana, dove i contagiati sono 80 il  sindaco ha firmato l’ ordinanza che dispone la chiusura delle scuole fino al 13 aprile.  

Nel basso Cilento resta sotto osservazione anche il focolaio di Roccagloriosa. I positivi fino a questo momento accertati sono 17 ma si è ancora in attesa degli esiti di diversi tamponi sui contatti diretti dei contagiati. In via precauzionale il Sindaco si prepara a disporre la chiusura della scuola fino al 17 aprile. Mercoledì la didattica proseguirà a distanza anche a Caggiano, dove i positivi negli ultimi giorni sono saliti a 31. Anche qui si torna in classe  lunedì prossimo.  Situazione epidemiologica sotto controllo a Padula dove il focolaio circoscritto conta circa 50 contagiati. Mercoledì, come previsto  dal dpcm ke scuole torneranno in presenza fino alla prima media. Lo stesso vale per Sala Consilina .Anche qui non verranno adottate misure restrittive perché la curva epidemiologica è in discesa. A Sala i  positivi dai circa 150 dello scorso mese di marzo sono passati a 104. 

 Intanto il Vallo di Diano, durante le vacanze di Pasqua, ha registrato altri due decessi tra gli ammalati di covid. Un 85enne di Sala Consilina e un 60 enne di Polla. Entrambi erano ricoverati presso l’ospedale Luigi Curto

antonietta nicodemo 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.