Contenuto Principale

Polla, eseguiti 60 tamponi tra alunni e docenti della scuola primaria del "Capoluogo".

Tamponi Covid-19 eseguibili privatamente con giustificativo – LARC

E' stato avviato questa mattina a Polla nel piazzale antistante il Centro Sociale Don Bosco lo screening di massa voluto dall’amministrazione dopo il caso di positività accertato in un’insegnante originaria di Satriano di Lucania e in servizio su più classi presso la Scuola Primaria del "Capoluogo". Dalle 9 alle 11 sono stati eseguiti in modalità drive in i tamponi agli insegnanti  della primaria e ai bambini del plesso "Capoluogo" i cui genitori hanno voluto sottoporli ai controlli prenotando l’esame ai canali diffusi dall’amministrazione. “Si è trattato di un invito e non di un obbligo - ha spiegato il primo cittadino Massimo Loviso - La risposta è stata soddisfacente”.  Sono stati infatti 40 i bambini e 20 gli insegnanti sottoporsi al monitoraggio. A Polla dunque si resta in attesa di conoscere l’esito per decidere il da farsi. Per il momento resta fissata al 13 ottobre la riapertura della scuola. Stamane è stato ripetuto anche il test all’insegnante. Se dovesse essere negativo si tratterebbe del secondo tampone con tale risultato e dunque la docente potrebbe definirsi ormai negativizzata.  

Domani a Sala Consilina intanto scatteranno i controlli, con l’esecuzione dei tamponi, sui compagni del ragazzino contagiato alle medie “Camera” e sui tre insegnanti che sono stati in classe con lui.

 

Daria Scarpitta

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.