Contenuto Principale

Campania, la Lega entra in regione con il Cilentano Attilio Pierro. " Sapevo di farcela " .

 

 

 Attilio Pierro – Candidato alla carica di Consigliere alle Elezioni  Regionale 2020

L’unico seggio a disposizione per la Lega Nord in Consiglio regionale in rappresentanza della Provincia di Salerno è andato ad Attilio Pierro. Quaranta sei anni a novembre, ex assessore provinciale ai lavori pubblici nella Giunta di Fratelli di Italia di Antonio Iannone ed ex  vice Sindaco di Roccagloriosa quando a guidare il Comune era Nicola Marotta, come lui fan di Salvini insieme ad altri dell’allora amministrazione locale. Dal borgo cilentano è riuscito a surclassare  l’ex rettore dell’università di Salerno Attilio Tommasetti, che guidava la lista leghista. Un risultato che non sorprende il diretto interessato: “ in politica – afferma Pierro - non conta la professione ma il radicamento sul territorio e l’impegno che metti nella soluzione dei problemi”. Il neo consigliere regionale non aveva alcun dubbi sulla sua elezione: “ sapevo di farcela dal giorno in cui mi sono candidato. Mi accade ogni qualvolta mi propongo agli elettori. Per due mandati sono stato eletto in Provincia e per 16 anni ho fatto parte dell’amministrazione comunale” . E’ dal 2014 che Pierro condivide il progetto politico di Salvini ritenendolo un trampolino di lancio per tutto il Sud Italia. “ Capisco chi contesta il nostro leader per le cose dette in passato contro i meridionali, ma tutti possiamo sbagliare. Oggi Salvini sta dimostrando di voler lavorare anche per lo sviluppo del Mezzogiorno di Italia. Quando è stato al Governo – aggiunge con soddisfazione - ha mantenuto tutti gli impegni assunti: quota 100, blocco degli sbarchi,pace fiscale e legittima difesa “. Pierro ha le idee chiare su come rilanciare l’economia campana. “E’ importante puntare sull’agricoltura e il turismo, perché prendano il volo è necessario migliorare i collegamenti e la viabilità. Su queste tematiche sarò una spina nel fianco del nuovo Governo De Luca”. Prima di lasciarlo ci ripete più volte di evidenziare che “ continuerà ad essere la personale umile di sempre e al servizio del territorio. L’elezione in regione non mi ha montato la testa e non mi farà dimenticare il motivo per cui ho accettato la sfida: farmi portavoce delle esigenze del Cilento e dell’intera Provincia di Salerno. Ringrazio quanti mi hanno dato fiducia consentendomi di vivere una nuova esperienza politica e soprattutto di aggiudicarmi un posto in consiglio regionale al termine di una campagna elettorale complicata. L’emergenza covid – aggiunge- ha portato fortuna a Vincenzo de Luca, ma non ci fa dimenticare che prima dell’epidemia il Pd era intenzionato a scaricarlo”.  Nel Golfo di Policastro in campagna elettorale si è generata una bella  sfida interna al centrodestra. Da una parte i sostenitori del leghista di Roccagloriosa e dall’altra quelli del Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato candidato con Fdi. Alla fine i primi ne sono usciti vincitori.Questa mattina il consigliere leghista era sul posto di lavoro, nel cantiere della Comunità Montana del Bussento Lambro e MIngardo come operaio idraulico forestale. Ad attestarlo la foto pubblicata da Pierro sulla sua pagina Fb.

Antonietta Nicodemo 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.