Contenuto Principale

Covid nel Cilento, 4 casi a Palinuro. Focolaio spento a Caselle, Sala attende l'esito dei tamponi sui contatti dei 3 infetti.

 

 

Restano fermi a quattro i casi covid  accertati a Palinuro mentre può ritenersi spento il focolaio di Caselle in Pittari. A Sala Consilina c’è attesa per gli esiti dei tamponi effettuati sulle persone entrate in contato con i 3 contagiati.  A Palinuro gli infetti sono stati scoperti nel centro d’accoglienza per richiedenti asilo politico durante i consueti controlli agli ospiti della struttura. Quattro tamponi sono risultati positivi e si è in attesa del risultato di un quinto tampone. Chiaramente all’interno del centro sono state adottate tutte le misure di sicurezza a tutela del personale e degli immigrati. I 4 contagiati sono stati messi in isolamento ed è stata ricostruitala catena dei contatti. Buone nuove arrivano da Caselle in Pittari. Dei 23  contagiati 8 sono completamente guariti. Per 9 di loro il primo tampone di controllo è risultato negativo e quasi certamente lo sarà anche il secondo . In questo caso anche loro potranno dire addio alla quarantena. Le due anziane fatte ricoverare in via precauzionale presso il centro covid di Scafati stanno bene e continuano a rimanere in reparto. In perfette condizioni fisiche e in attesa dei tamponi di controlli tutti gli altri contagiati. Il focolaio covid di Caselle in Pittari può quindi considerarsi spento tant’è che la scorsa settimana è tornato il mercato infrasettimanale e lunedì 28, così come stabilito da una precedente ordinanza del Sindaco, riaprirà l’Istituto Comprensivo. A Sala Consilina sono poco più di 20 le persone entrate in contatto con i 3 positivi accertati la scorsa settimana .

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.