Contenuto Principale

Covid nel Golfo di Policastro. Positiva turista in vacanza a Villammare. Tamponi negativi a Sicilì . Due nuovi casi a Caselle.

 

 

COVID-19, la malattia da nuovo coronavirus (SARS-CoV-2) - Dr. Damiano  Galimberti

 

Nuovo caso positivo nel basso salernitano. E’ stato registrato sabato scorso nel comune di  Vibonati . Si tratta di una giovane turista napoletana che abita per le vacanze a Villammare . La ragazza si è sottoposta a tampone dopo che un suo amico, con cui aveva avuto dei contatti, aveva accusato degli stati febbrili e, fatti i dovuti accertamenti a Napoli, era risultato positivo. L’amico era rientrato da un viaggio in Spagna. La giovane sta bene e al momento è stata messa in isolamento nella casa di Villammare assieme alla nonna e ad altre due persone appartenenti al suo nucleo familiare e di cui nelle prossime ore si dovrebbero conoscere gli esiti dei tamponi. Sono stati ricostruiti anche i contatti e gli spostamenti fatti negli ultimi giorni dalla ragazza ma al momento non ci sarebbero altre ordinanze di quarantena sul territorio. Dal Comune arriva un messaggio rasserenante ai cittadini per le misure prese tempestivamente e anche un invito ad utilizzare la mascherina, lavarsi frequentemente le mani e mantenere la distanza di sicurezza. La situazione generale sul territorio sembra sotto controllo. A Sicilì, piccolissima frazione di Morigerati,  tutti e 15 i tamponi eseguiti tra i contatti, familiari e non solo, dell’operaio contagiato sono risultati negativi. A Caselle in Pittari nella giornata di ieri sono risultati positivi altri due tamponi e coì salgono a 21  le persone affette da covid,appartengono a diversi nuclei familiari. Sono in quarantena  da quando è stato accertato il focolaio in un ristorante del paese. Tranne una anziana ancora un po’ febbricitante, gli altri 20 sono in perfette condizioni. Sono in gran parte asintomatici.  Il Governo locale è comunque intenzionato a mettere in campo entro la fine della settimana uno screening di massa per rassicurarsi e rassicurare e consentire la ripresa della vita e delle attività in sicurezza. Anche per questo motivo, già nei giorni scorsi, ha firmato l’ordinanza che fa slittare  al 28 settembre la riapertura dell’Istituto Comprensivo. Unica istituzione scolastica del paese. Focolaio spento a Pisciotta. Nella cittadina rivierasca cilentana nel mese di luglio si registrarono 21 contagiati. Solo alcuni di loro sono ancora attenzionati ma in buone condizioni. Tutti gli altri, per lo più asintomatici, da tempo sono guariti ed hanno posto fine alla quarantena. A Buonabitacolo sono risultati negativi altri tamponi. I contagiati,dunque, restano fermi a quattro.

 

Daria Scarpitta 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.