Contenuto Principale

Capaccio, grave episodio di abuso, arrestato operaio di 56anni

 

I carabinieri hanno arrestato un 56enne capaccese accusato di molestie sessuali e atti di libidine nei confronti della figlia 14enne della convivente. L’uomo, operaio residente in contrada Laura, molestava la ragazzina da circa due anni.

La madre, di origini rumene, decide, coraggiosamente, di raccontare tutto ai carabinieri.

Alla 14enne, alla madre ed all'altro figlio minorenne, è stato trovato altro alloggio grazie all’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Capaccio, diretto da Rossana Barretta.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.