Contenuto Principale

Cilento, morte di Simon Gautier. La Procura chiede l'archiviazione, i genitori si oppongono.

Simon Gautier, l'urlo della madre dopo la morte: "Sono stata ...

 

Chiusa l’inchiesta sulla morte di Simon Gautier, il 27 enne francese che nell’agosto 2019, dopo 10 giorni di ricerche,  fu ritrovato senza vita in un dirupo a pochi metri dal Pianoro di Ciolandrea. Per il medico legale è morto per  uno choc emorragico causato dalla rottura dell'arteria femorale. La Procura della Repubblica di Vallo della Lucania , dopo mesi di indagini , ha chiesto al Giudice per le indagini Preliminari l’archiviazione .  I genitori dello studente francese attraverso il loro legale rappresentate l’avvocato Maurizio Sica si sono opposti alla richiesta avanzata dal Procuratore Ricci e dal Pubblico Ministero Luigi Spedaliere. Per l’accusa  i soccorsi, finiti sotto inchiesta per omicidio colposo , non hanno alcuna responsabilità sulla morte dello studente escursionista .  “ Ciascuno dei soggetti coinvolti nelle attività di rilancio del giovane – si legge nella richiesta di archiviazione - è stata attivata con solerzia, estendendo la richiesta di soccorso , finalizzata alla localizzazione , ai reparti in grado in quel momento di offrire un contributo utile alla causa , adoperandosi al meglio in base ai dati e alle informazioni necessarie , precarie e frammentarie , raccolte fino a quel momento e implementate nel prosieguo delle attività , provvedendo anche ad aggiornare gli ulteriori assetti di soccorso sulle novità acquisite “. Nel fascicolo d’inchiesta c’è la ricostruzione di quanto accaduto dalle 8,57 del 9 agosto,  quando Gautier ha telefonato il 112, alla sera del 18 agosto quando lo sventurato escursionista  è stato ritrovato cadavere  in un dirupo . “ Le analisi delle attività compiute dai vari reparti  – spiega la Procura – non hanno consentito di rilevare elementi di responsabilità di tipo omissivo mella macchina dei soccorsi, ma solo delle sfavorevoli congiunture che hanno determinato un ritardo incolpevole nelle  operazioni di ricerca e ritrovamento del corpo di Gautier “. Inoltre per la Procura non ci sarebbero stati i tempi  per salvarlo. Nella perizia del medico legale  si evidenzia  che  il ragazzo,  a causa delle gravi ferite riportate agli arti inferiori, sarebbe deceduto nel giro di pochi minuti dalla caduta e dalla telefonata ai soccorsi . La pensa diversamente la avvocato Sica che ha presentato opposizione alla richiesta di archiviazione . Per il legale dei genitori di Gautier sono stati commessi una serie di errori nella fase iniziate dell’intera vicenda. Nel mirino gli operatori del 112 e del 118 . “ Sica avevano ricevuto dal ragazzo le giuste indicazioni per geolocalizzarlo in tempi brevi. Inoltre, a Simon durante le sue telefonate non gli è stata fatta un’adeguata intervista per comprendere esattamente dove potesse essere . Secondo le nostre tesi l’intervento immediato di un elisoccorso sarebbe stato sufficiente per salvarlo “. Sica chiede al Gip ulteriori indagini

Antonietta Nicodemo

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.