Contenuto Principale

Santa Marina, il Sindaco rinuncia alle mascherine della regione. La minoranza : " andiamo noi a ritirarle a Caivano, dacci il permesso ".

 

 

 “ Il nostro  Comune rinuncia alle mascherine acquistate  dalla regione per i bambini e gli adolescenti campani . A noi ne spettano 400, un numero che  non giustifica il costo a carico dei contribuenti da sostenere per il ritiro delle stesse “ . Il Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato ancora una volta ha da ridire sulle scelte regionali per l’emergenza covid. Nel mirino è finito anche  il metodo adottato per l’approvvigionamento delle mascherine da parte dei Comuni al di sotto dei 10 mila abitati. In questi casi il Sindaco o suo delegato deve recarsi presso il Centro Servizi del Consorzio di Caivano per il ritiro dei presidi. Il primo maggio è scaduto il termine per l’approvvigionamento delle mascherine destinate ai nuclei familiari. Il  Comune di Santa Marina ne avrebbe ritirato 1.400. Adesso è in corso in Campania la distribuzione delle mascherine destinate ai bambini e agli adolescenti tra i 4 e i 16 anni, ai santamarinesi  ne spettano 400, devono  essere ritirate il 7 maggio. Il Sindaco ha scritto al presidente della regione chiedendo di “ distribuire  presidi, non in modo centralizzato, ma direttamente presso le sedi distaccate della regione presenti in diversi territori campani, altrimenti rinuncerà alla fornitura”.  Immediata la reazione dei consiglieri di minoranza e del circolo locale del Pd : “ ancora una volta rimaniamo senza parole per il modo in cui si strumentalizza una situazione di particolare gravità. Le mascherine spettano ai nostri bambini,  poco  importa quanti siano”. Il Sindaco ha anche un’altra opportunità, delegare il Piano di Zona S9. Come per il precedente approvvigionamento ha organizzato un’unica trasferta a Caivano per il ritiro delle mascherine che spettano ai Comuni di sua competenza. Anche questa volta Fortunato non ha condiviso l’iniziativa.  Pur di non rinunciare alla fornitura i  consiglieri di minoranza hanno chiesto al Sindaco di poter provvedere a proprie spese al ritiro a Caivano. Una disponibilità manifestato attraverso una lettera protocollata in Comune. Ora cresce la curiosità. Le mascherine saranno ritirate ? Ed eventualmente da chi ?

 

Antonietta Nicodemo 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.