Contenuto Principale

Sapri, l'ospedale apre ai pazienti covid-19. I Sindaci: " task force per la sicurezza pubblica " .

 

Risultato immagini per ospedale di sapri

Alla fine anche l’ospedale di Sapri è stato chiamato ad attrezzarsi per accogliere i pazienti Covid – 19. Già individuati all’interno del presidio gli spazi per i posti degenza e per la terapia intensiva. Il percorso per i contagiati di coronavirus sarà isolato dal resto della struttura per questo è stato deciso di realizzare il percorso dedicato in un’area che già dispone di un ingresso diverso da quello principale dell’Immacolata. Secondo quanto previsto dal piano covid messo a punto dal direttore sanitario Rocco Calabrese  i  sei posti di terapia intensiva della rianimazione , insieme ai due posti Utic monitorati saranno traslocati presso le sale operatorie di chirurgia. Una volta svuotato, il reparto di rianimazione accoglierà sei posti di terapia intensiva dedicati ai pazienti affetti da coronavirus. La cardiologia sarà trasferita in medicina, al suo interno saranno allestiti 16 posti letto per il ricovero dei pazienti positivi, non gravi. Gli ambienti della gastroenterologia  saranno destinati ad accogliere le donne incinte contagiate. Il percorso covid all’interno dell’ospedale saprese dispone già anche della apparecchiature necessarie per l’assistenza ai pazienti, compresi i ventilatori polmonari. In parte sono stati forniti dall’Asl ed in parte sono frutto di donazioni. Ad occuparsi dei pazienti covid sarà il personale attualmente in servizio presso i reparti di medicina e rianimazione. “ Già dalla prossima settimana – afferma Calabrese – il nostro presidio potrà essere al servizio della rete d’emergenza sanitaria della nostra Asl, però lo renderò operativo solo quando otterremo l’integrazione dei dispositivi di protezione  individuale, indispensabili per i nostri dipendenti “. Intanto i Sindaci del Distretto Sapri-Camerota,  con una lettera hanno chiesto al Prefetto, al Presidente della regione e al direttore generale dell’Asl  l’attivazione di una task force per la gestione di tutti i protocolli di sicurezza a tutela della popolazione residente non contagiata e del personale ospedaliero . Inoltre i primi cittadini hanno chiesto di essere informati preventivamente e obbligatoriamente di ogni disponibilità che verrà richiesta all’ospedale di Sapri per eventuali trattamenti di persone affette da Covid 19 provenienti da altri territori. Il Sindaco di Torraca Domenico Bianco a nome di tutti i colleghi rassicura le popolazioni del basso salernitano : “ terremo alta la guardia su l’operazione sanitaria anti-covid avviata all’interno del nostro ospedale “

 

Antonietta Nicodemo 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.