Contenuto Principale

Sapri, statua della Spigolatrice. Iniziata la realizzazione dell'opera. Il sen. Castiello: " l'abbiamo finanziata come fatto con Palinuro " .

 

 

 

Il progetto di installazione di una statua della Spigolatrice sul lungomare di Sapri fa discutere in città.  Anche sulle nostre pagine social non è mancato un vivace confronto fra portatori di diverse visioni. E così per strada o sul web c’è chi la ritiene una bella idea con un costo irrisorio per il Comune, un altro fattore attrattivo nel centro della città, un’occasione per ribadire il legame tra Sapri e la storia affascinante della Spedizione di Pisacane con  la sua romantica trasposizione nella poesia di Mercantini. D’altra parte c’è chi ha delle perplessità vedendola come un doppione rispetto alla Spigolatrice già esistente sullo scoglio dello Scialandro, chi si chiede se questi soldi potessero essere spesi per altri servizi o questioni più urgenti o in un progetto più complessivo di riqualificazione e chi commenta: “Ci preoccupiamo di fare una nuova spigolatrice e non ci preoccupiamo di un mare don divieto di balneazione”. Insomma, un bel dibattito acceso che riporta in auge quello già avutosi in passato su progetti analoghi. Intanto però la lavorazione della statua è già iniziata. La Spigolatrice dovrà essere pronta per giugno. A rivelare qualche dettaglio in più è il senatore  Francesco Castiello, presidente della Fondazione Grande Lucania che è con il Parco del Cilento e il Comune di Sapri tra i sottoscrittori del protocollo d’intesa per la realizzazione della statua e stanzierà per essa 11 mila euro. “ Così come è stato fatto a Palinuro – ha detto– quando finanziammo  su iniziativa della Fondazione con il Comune di Centola e il Parco la statua del nocchiero che è molto piaciuta, è diventata una star , con numerosi turisti che si fotografano vicino ad essa, abbiamo pensato di fare altrettanto con Sapri. D’altra parte abbiamo un grande scultore cilentano come Emanuele Stifano che è stato reclutato anche a Carrara  per scolpire una serie di statue che sono andate anche all’estero.” E proprio il bozzetto presentato da Stifano avrebbe convinto  i committenti: “Ha saputo cogliere il senso della Spigolatrice che mentre è nella sua attività nei campi vede questa vela che arriva dal mare e si gira in quella direzione con un effetto di sorpresa. Apprezzo molto l’iniziativa del Comune che ha invitato il Presidente Mattarella al disvelamento della statua. Sarà presente anche la Marina militare con una nave nella rada . Purtroppo la Vespucci è in giro per il mondo per una crociera di due anni. O ci sarà la Palinuro o un’altra della Marina.”

 

 

Daria Scarpitta

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.