Contenuto Principale

Sala Consilina, conto alla rovescia per " La notte nazionale del liceo classico ".

 

 

Anche il Liceo Classico Cicerone di Sala Consilina  tra i 430 stituti che  prenderanno parte alla sesta edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico. L’iniziativa partita da un liceo siciliano per dimostrare che gli studi classici non sono qualcosa di superato ma di vitale che fornisce competenze e abilità , si svolgerò supportato dal Ministero della Pubblica Istruzione e con partner rai scuola e rai cultura, quest’anno venerdì 17 gennaio 2020, dalle ore 18:00 alle ore 24:00 inc entianai di licei classici dìItalia. In questa occasioen dunque il liceo storico di sala consilina aprirà le sue porte a studenti e vistitatori offrendo uan seri di approfondimenti e di performance nche animaernanno tutto il pomeriggio, esaltando il valore e l’attualità della formazione classica, dimostrata anche  dal compito proposto quest’anno ai licelia di comporre un elaborato che si ispirasse ad un passo dell’opera del filosofo Teofrasto che  che già nel IIsecolo a. C si interrogava sui cambiamenti climatici determinati dall’intervento dell’uomo sulla natura.   Il Liceo di Sala Consilina aprirà i battenti per l’occasioen alle 18 con l’accoglienza degli ospiti nell’atrio. aklle 18 30,mentre al primo piano  si apriranno i lavobopratoir, nell’aula magna dopo i saluti della dirigente antonella vairo e del sindaco francesco cavallone ci sarà la presentazione del libnro a tavlola con gli antichi romani seguito dalla degustazione di ricette antiche romane ricostruite e da vini con vinificazione in anfora. alle 19.30 intermezzo di danze greche eseguite da studenti, alle 19.40 ci saranno le interviste impossibili a cura del professore lupo me dei suoi studenti, alle 20  poio il maestro enzo d’arco porterà in scena sempre con i i licali il Ciclope di eurpide. alle 20.30  si svolgerà un talk show con la partecipazione di ex allievi sul tema il liceo classico tra passato presente e futuro. alle 22 poi in bibliotecari sarà il concerto del maestro lugi gargano e alle 23.40 la chiusura con la drammatizzazione del prologo della tragedia Agamennone di eschilo. un’occasione per condividere la modernità del classico con tutta la città.

 

Daria Scarpitta

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.