Contenuto Principale

Cilento, fondi per i porti pescherecci. Quattro gli scali beneficiari.

 Risultati immagini per porto casalvelino

 La Regione Campania finanzia interventi per i porti pescherecci. Con decreto dirigenziale 104 del 29 maggio scorso ha approvato gli interventi ammessi a finanziamento nell’ambito della misura del FEAMP Campania “Porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all’asta e ripari di pesca”. Si tratta di una misura volta a migliorare le infrastrutture preesistenti dei porti di pesca e favorire gli investimenti destinati a strutture per la raccolta di scarti e rifiuti marini con l'obiettivo di migliorare la qualità, il controllo e la tracciabilità dei prodotti sbarcati, accrescere l'efficienza energetica, contribuire alla protezione dell'ambiente e migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro. La Regione Campania ha inteso con circa 7 milioni di euro  così adeguare i servizi minimi per il settore della pesca e dell’acquacoltura in tutti i porti con funzione peschereccia. A sud di Salerno finanziati risultano i porti di Agropoli ( 629.224,86 euro),  Casal Velino (507.815,94), Centola (595.000,00), e Montecorice (491.743,17). Sapridemocratica torna a puntare il dito contro le scelte dell’amministrazione comunale. “ Il Comune di Sapri- si legge in una nota del gruppo di opposizione- inspiegabilmente non ha candidato nessun progetto nonostante l’improtanza della marineria del nostro porto con quasi 17 pescherecci per un totale di circa 3000 accosti l’anno. un danno significativo che colpisce uno dei settori trainanti dell’economia locale, strettamente legato alla commercializzazione del pescato, penalizzato dall’avanzamento di porti concorrenti come Centola, Agropoli e Casal Velino.” Intanto la Regione Campania ha provveduto ad approvare anche la graduatoria per le istanze relative alla misura a sostegno di investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala, una misura destinata alle aree interne e rurali. già finanziati  i progetti dei Comuni di Sant’Arsenio., Casaletto,. Sassano, Padula, Rofrano, Torre Orsaia, Centola e Alfano. Ammessi agli stanziamenti anche Laurito, ceraso, Buccino e Futani. Restano fuori per non aver raggiunto il punteggio minimo i progetti del Parco del Cilento, di Sala Consilina, Cuccaro e Montano.

 

daria scarpitta 

 

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.