Contenuto Principale

Polla, omicidio stradale plurimo. Sconto di pena per Arturo Cavallo.

 

 

 
 

La Corte D’appello di Potenza ha condannato a 8 anni di reclusione Arturo Cavallo di Polla per omicidio stradale plurimo. La sentenza definitiva ha ridotto di due anni la pena rispetto a quella che glie era stata inflitta dal Tribunale con la sentenza di primo grado, patteggiata in appello. Si chiude così il processo a carico dell’automobilista ritenuto dalla Giustizia responsabile dell’incidente stradale verificatosi nel 2016 lungo la Fondo Val D’Agri, in Basilicata, all’altezza di Marsico Nuovo.   Arturo Cavallo si scontrò frontalmente con la sua Audi con la Renault Cactus sulla quale viaggiavano Franco Apa 38 anni di Tramutola e la madre Filomena Cavallo di 67 anni. Il primo morì sul colpo, l’anziana donna invece perse la via in ospedale dopo una settimana di agonia. L’imputato risultò positivo all’alcol test. Una vera e propria tragedia rispetto alla quale, in virtù delle nuove norme sugli incidenti stradali Arturo Cavallo ha rischiato la condanna una condanna fino a 18 anni di reclusione. Con il  patteggiamento delle pena è riuscito ad ottenere dalla Corte d’Appello due anni di sconto sui dieci che aveva deciso il Tribunale di Potenza.

 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.