Contenuto Principale

Bufera di Vento, danni nel Vallo di Diano. Alberi abbattuti e scuole chiuse.

 

 

 

 

 Dopo lo spiraglio di primavera dei giorni scorsi, come annunciato da metereologi e Protezione Civile, anche il sud di Salerno è tornato nella morsa del maltempo, si spera per l’ultima volta in questo inverno. Forti raffiche di vento dalla nottata hanno iniziato a battere l’intero territorio, facendo scendere la colonnina di mercurio. Una situazione che già a quota collinare ha portato ad una nuova spolverata di neve. Così che anche i dintorni del Golfo di Policastro sono tornati ad avere una colorazione invernale viste le vette innevate. Fortunatamente, però, qui il vento non ha determinato gli stessi disagi dell’ultima volta. E quindi non è caduto nessun albero e il mare è rimasto sotto controllo. Ad avere la peggio a sud di Salerno in questa nuova ondata di maltempo è stato il Vallo di Diano dove si sono registrati diversi alberi caduti, fortunatamente senza ferire nessuno. Uno è venuto giù a Sala Consilina, in Via San Nicola, danneggiando un palo della luce . La neve caduta durante la notte nelle zone più alte ha fatto scattare alle prime ore diquesta mattina l’ordinanza di chiusura delle scuole a Tardiano e Montesano Capoluogo. Tutto regolare invece ad Arenabianca e allo Scalo. E’ stato però a Salerno che il vento ha fatto più danni . Diversi gli alberi crollati durante la notte, principalmente al Lungomare e a Torrione, danneggiando alcune auto in sosta. Per i rischi connessi sono stati chiusi alcune strade,  tutti i parchi cittadini e il cimitero. Non sono mancate le polemiche, soprattutto per la caduta di un albero nei pressi della scuola Matteo Mari giusto poche ora prima dell’ingresso degli alunni, scampati miracolosamente a quella che viene definita dalle opposizioni come una tragedia annunciata, vista la già segnalata pericolosità di quelle piante. E intanto già domani si attende un piccolo miglioramento con la riduzione del vento e un aumento delle temperature, sia pure con l’arrivo della pioggia, che da giovedì però farà tornare i valori in linea con il periodo.

 

Daria Scarpitta 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.