Contenuto Principale

Ambiente, a Sapri discarica con amianto. A Villammare arriva la videosorveglianza per la duna.

 

 

 

 

“ A Sapri discariche abusive mettono in pericolo la salute pubblica. A Villammare arriva la videosorveglianza a tutela della duna di località Oliveto “, Italia Nostra torna sulle tematiche che interessato l’ambiente nel Golfo di Policastro e si fa portavoce di buone e cattive notizie. Nella Città della Spigolatrice l’associazione ha individuato e fotografato alcuni siti trasformati in pattumiere. “ In località Verdesca e lungo il torrente Brizzi – spiega Paolo Abbate – esistono discariche di rifiuti di varia tipologia anche pericolosi, come cemento amianto. Il rischio – dice - è che una piena del torrente potrebbe trascinare la spazzatura in  mare inquinando gravemente l’ecosistema naturale”.Italia Nostra ha chiesto alla Prefettura e alle autorità competenti di individuare i responsabili e procedere al ripristino dei luoghi. L’associazione ambientalista ancora una volta ha proposto di contrastare le mani incivili con l’istallazione di video camere. Una richiesta che aveva avanzato lo scorso anno a tutela della duna in località Oliveto a Villammare, più volte vittima di atti vandalici . In questi giorni la notizia che il Comune di Vibonati  ha affidato i lavori per l’ampliamento dell’impianto di videosorveglianza per una spesa di 6.200 euro. E’ stata prevista l’installazione di quattro nuove telecamere e alcune di queste verranno puntata sulla duna di località Oliveto. Vibonati è uno dei centri tra i più video sorvegliati di questa parte della provincia di Salerno. Sono decine, infatti,  le telecamere distribuite su tutto il territorio  che tengono sotto controllo il centro cittadino e le aree più periferiche.

 

Antonietta NIcodemo 

 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati.

  Accetto i cookies da questo sito.